Quotidiano di informazione campano

Federalberghi, 7 milioni di italiani in vacanza per per il 1 di Maggio

0

Ieri 1 Maggio, cifra che corrisponde all’11,9% degli italiani. Il 93,2% rimarrà in Italia. Il giro di affari si aggirerà sui 2 miliardi di euro. Emerge dalle rilevazioni di Federalberghi. Le destinazioni preferite saranno le località di mare (41% della domanda), le località d’arte (26,8%), la montagna (12,4%), i laghi (5,1%) e le terme (1,3%).  “Il ponte del Primo maggio offre agli italiani un’ulteriore occasione per poter programmare un viaggio, seppur breve, subito dopo la Pasqua e la festività del 25 aprile” spiega il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca. “Anche in questa occasione – sottolinea – la maggior parte dei viaggiatori privilegerà l’Italia come destinazione del proprio viaggio, contribuendo così a dare impulso ad un mercato turistico interno da tempo provato dalla crisi”. “Si tratta di una timida ripresa – conclude Bocca – che va guardata con ottimismo ma anche con lungimiranza: solo prevedendo politiche concrete di supporto per il comparto si procederà nella direzione giusta e adeguata a sostenere la crescita”

Ponti fanno bene a turismo, ad aprile 21,2 mln pernottamenti – I Ponti di primavera danno la spinta al turismo italiano: ad aprile, grazie alla cadenza ravvicinata della Pasqua e il 25 aprile, si stimano circa 21,2 milioni di pernottamenti (+5% sul 2016) che hanno generato 2,5 miliardi di euro di consumi turistici. Ed anche l’ultimo ponte di primavera – quello del 1 maggio – dovrebbe chiudersi in crescita, con 5 milioni di presenze (il 2,2% in più sul 2016) e un giro d’affari di circa 500 milioni di euro. Emerge dal rapporto preconsuntivo su aprile e dall’indagine previsionale per il ponte del primo maggio condotto da Cst – Centro Studi Turistici per Assoturismo Confesercenti. Complessivamente, ad aprile, si sono registrate un milione di presenze in più sullo stesso anno.

Milano, Catania, Roma, Palermo sono le regine del ponte – Milano, Catania, Roma, Palermo sono le regine del ponte del 1 maggio, per il terzo anno consecutivo. Almeno stando alla classifica delle mete più gettonate effettuata dal motore di ricerca viaggi www.kayak.it analizzando le ricerche degli italiani negli ultimi sei mesi. I viaggi verso il sud Italia sono molto popolari durante questo ponte primaverile: quest’anno, infatti, la Sicilia è rappresentata nella top 10 da tre città (Catania, Palermo, Trapani) ed è affiancata dalla Campania con Napoli, dalla Puglia con Bari e dalla Sardegna con Cagliari. A rappresentare il nord, invece, compaiono Milano in prima posizione, Torino in sesta e la romantica Venezia in ottava. All’estero la popolarità di Londra non conosce crisi per il 1 maggio: la capitale inglese domina stabilmente la classifica dal 2015. Al secondo posto New York, l’unica destinazione extraeuropea della top 10 del 2017. Rispetto a due anni fa, la popolarità di Parigi è calata: la capitale francese è passata dal terzo posto del 2015 al sesto. Il Paese europeo più amato risulta essere la Spagna, presente in classifica con ben tre destinazioni: Ibiza, Barcellona e Madrid. Quest’anno, inoltre, fanno il loro ingresso due mete amatissime tra movida a mare cristallino: Ibiza e Mykonos.

ITALIA                                                          MONDO

1.Milano                                                       1.Londra
2.Catania                                                     2.New York
3.Roma                                                        3.Amsterdam
4.Palermo                                                    4.Ibiza
5.Napoli                                                       5.Barcellona
6.Torino                                                       6.Parigi
7.Bari                                                          7.Madrid
8.Venezia                                                    8.Budapest
9.Trapani                                                    9.Mykonos
10.Cagliari                                                  10.Praga

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.