Quotidiano di informazione campano

Festa della mamma anche alla Casa Circondariale di Pozzuoli con l’iniziativa Videoamiamoci

LE NEWS DELLA GAZZETTA CAMPANA

Pozzuoli – In occasione della Festa della mamma, i bambini di alcune delle detenute, in rappresentanza di tutti gli altri, hanno realizzato, scritti, disegni video e messaggi vocali con l’iniziativa denominata “Videoamiamoci”. Con il progetto “Videoamiamoci” le associazioni A.N.F.I. SEZIONE DI NAPOLI e Maipiùviolenzainfinita scendono di nuovo in campo nell’ambito dello “Spazio Famiglia” istituito con Protocollo sottoscritto con la Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli e volto al sostegno delle madri detenute. In occasione della Festa della mamma, i bambini di alcune delle detenute, in rappresentanza di tutti gli altri, hanno realizzato, con l’aiuto a distanza, scritti, disegni video e messaggi vocali che sono stati assemblati in un unico supporto audio-visivo che verrà proiettato nella sala teatro dell’Istituto penitenziario. Non potendoli coinvolgere tutti, si vedranno i lavori solo di alcuni bambini quale unico messaggio di tutti i figli per tutte le mamme, perché la voce di quell’amore, incondizionato e gratuito, parla una lingua che desidera “connettersi” con i cuori di tutte. L’iniziativa è dedicata infatti a tutte le mamme del Carcere Circondariale femminile di Pozzuoli ed ai loro bambini, non dimenticando che la genitorialità non finisce con la reclusione, così come quel legame affettivo che, nonostante le oggettive limitazioni, oggi ulteriormente appesantite dall’emergenza COVID 19, ha diritto a continuare ad essere coltivato. Nella stessa occasione gli esperti dello Spazio Famiglia si collegheranno sulla piattaforma telematica per un confronto con le detenute sui temi, a loro cari, della genitorialità anche al fine di raccogliere eventuali aspettative e desideri per una più proficua interazione con le stesse. Con tale iniziativa, lo “Spazio Famiglia”, per il tramite delle Associazioni che lo hanno ideato, si ripropone di regalare, sia alle madri detenute che ai loro figli, un momento di gioia e di speranza, che si ritengono fondamentali nel percorso sia detentivo anche quale preludio di un futuro inserimento nel tessuto sociale L’iniziativa ha ricevuto il plauso della dott.ssa Carlotta Giaquinto, direttrice della Casa Circondariale di Pozzuoli, che con una guida sapiente e discreta, accompagna con amore e professionalità il percorso delle detenute verso la realizzazione umana e personale di reinserimento nella società. L’iniziativa è stata fortemente sostenuta da Salvamamme e patrocinata dal Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Campania, il Comune di Napoli e da Officina delle idee. “La vita di tutti noi, ha tante sfumature – ha dichiarato Rosa Praticò Presidente di Officina delle idee – importante è coglierne gli aspetti, vivendoli personalmente e condividendoli al fine di migliorare la propria vita e quella di chi ci circonda”. Grande generosità viene altresì riconosciuta a: Antonio Ferrieri che con i suoi Cuori di Sfogliatella renderà più dolce la giornata; Fiore di Ruggiero che ha reso possibile il montaggio video; Giovanni Maglione per il dono floreale e Davide Diodato per la collaborazione grafica, nonché il Dott. Antonio Grilletto per il grande contributo alla diffusione di un’iniziativa che tocca il cuore e sprona le coscienze.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.