Quotidiano di informazione campano

Festival Internazionale del Cinema di Salerno: torna in presenza il festival cinematografico più longevo d’Italia Dal 22 al 25 novembre, presso la Sala Pasolini, e il 27 novembre, alla stazione marittima Zaha Hadid, la 75esima edizione del FICS con Capitano Ultimo, Rosalia Porcaro e Riccardo Fogli

RADIO PIAZZA EVENTI IN CAMPANIA LA GAZZETTA CAMPANA

Dopo l’edizione 2020, svoltasi interamente online a causa delle
limitazioni imposte dalla pandemia causata dal Covid-19, torna in
presenza il Festival Internazionale del Cinema di Salerno che si terrà,
dal 22 al 25 novembre prossimi, presso la Sala Pasolini (via Alfonso
Alvarez, Salerno) e sabato 27, alla stazione Marittima Zaha Hadid, per
il Gran Galà di chiusura che vedrà la partecipazione di artisti di fama
internazionale.

La kermesse cinematografica è patrocinata dalla Regione Campania, dal
Comune di Salerno e dalla Camera di Commercio di Salerno ed è pronta a
ripartire dal vivo grazie all’esperienza maturata lo scorso anno, sempre
nel rispetto delle normative vigenti, con l’entusiasmo di riportare
finalmente il pubblico nelle sale dopo lunghi mesi di digiuno cinefilo.

«L’evento più longevo d’Italia, secondo solamente alla Mostra
Internazionale del Cinema di Venezia, vuole rappresentare, attraverso lo
strumento filmico e di documentazione, lo straordinario mondo del cinema
per scoprire nuovi talenti cinematografici, restando sempre fedele alla
sua mission: ovvero, ponendosi l’obiettivo di indagare modalità ed
effetti, piccoli o grandi mutamenti nella società, attraverso il “cinema
della realtà” capace di esplorare i contesti e i modelli culturali nella
nostra epoca per alfabetizzare al mondo cinematografico».
Spiega il Patron, Mario De Cesare che continua:
«Organizzare la manifestazione quest’anno è stato davvero molto
complesso: è stato, infatti, necessario prendere in considerazione anche
le numerose e nuove norme di sicurezza sanitaria. Ma questo non ci ha
fermato perchè il ritorno alla normalità è possibile, seppur con le
dovute accortezze. È doveroso ringraziare il nostro pubblico che ci ha
seguito durante gli appuntamenti online della scorsa edizione e che
finalmente siamo lieti di accogliere di nuovo in presenza, sperando di
poter tornare alla normalità vera e propria già dalla prossima
edizione».

Più di 350 i film in concorso quest’anno, provenienti da oltre 50 Paesi,
che non mancheranno di regalare emozioni e appagare la fantasia degli
amanti del cinema, dei professionisti del settore e degli spettatori,
che saranno visionabili in modalità streaming sulla piattaforma VOD
direttamente sul sito del festival. I film fuori concorso, invece,
saranno proiettati, nella Sala Pasolini, previa prenotazione.
Anche quest’anno, però, le pellicole non saranno gli unici a ricoprire
il ruolo da protagonista della1 kermesse; infatti, attraverso una serie
di iniziative frutto del dialogo e della collaborazione con Istituzioni
e plessi scolastici del territorio, avranno luogo anche dibattiti di
settore, convegni e open forum con ospiti prestigiosi incentrati sulla
problematica del Covid e sul delicato tema della violenza sulle donne
come spiega la Direttrice Artistica del FICS, Paola De Cesare:

«Saranno tanti gli ospiti del mondo cinematografico che parteciperanno
all’edizione 2021. Quest’anno, inoltre, avremo anche due nuove location
all’interno della città: Sala Pasolini, il più innovativo luogo di
produzione culturale della città; e la stazione marittima, la
prestigiosa opera dell’architetta Zaha Hadid che ospiterà il Gran Galà
di chiusura della kermesse. È molto importante per noi che
l’amministrazione ci offra la possibilità di coniugare nuovi spazi e
sostenere questa manifestazione tanto legata a Salerno. Inoltre, durante
la settimana, il calendario è fitto di eventi interessanti che vedranno
autorevoli interventi come quello di Capitano Ultimo, all’anagrafe
Sergio De Caprio, noto alla cronaca nazionale e internazionale come
l’ufficiale che ha arrestato Totò Riina, previsto nella giornata di
martedì; Rosalia Porcaro, l’attrice partenopea, che parteciperà il 25
all’open forum presso il Tribunale di Salerno per affrontare la tematica
inerente la violenza sulle donne; Riccardo Fogli, lo storico cantautore
italiano che prenderà parte all’ultima serata in veste di attore per
aver partecipato a uno dei film in concorso; e altri artisti di grande
calibro nazionale e internazionale che sveleremo solo nei prossimi
giorni».

Non solo film, quindi, al FICS 2021 la cui serata finale di sabato 27
sarà arricchita e resa magica anche da momenti musicali e di spettacolo
che vedranno la partecipazione della compagnia di danza Academy Dance di
Fabrizio Esposito, la cantante e flautista Martina Nappi, e il Maestro
Giovanni Paracuollo e Mario Donato Pilla, che si esibiranno
rispettivamente il primo alla tromba e il secondo al pianoforte, per una
performance musicale dedicata al celebre compositore Ennio Morricone.

A sostegno dell’evento, sponsor prestigiosi come Banca Monte Pruno,
prestigioso istituto di credito cooperativo; Fondazione Carisal,
organizzazione no profit orientata alla redditività del patrimonio che
ha lo scopo di investirne i proventi in iniziative di sviluppo
finalizzate alla crescita del territorio della provincia di Salerno;
Camera di Commercio di Salerno, ente autonomo funzionale di diritto
pubblico, esponenziale degli interessi del sistema delle imprese della
circoscrizione territoriale salernitana; Pasticceria Lello, cattedrale
del gusto salernitano, tra le più rinomate della città; Demetra
Formazione, società di servizi integrati per la formazione e il lavoro;
Prometal Trading, punto di riferimento provinciale per grossisti, enti
pubblici, settore DIY, negozi e impianti sportivi; MediBlue, che con il
sistema Air Blue riduca la carica microbica dell’aria; MorePlus, agenzia
di servizi, idee, innovazioni per il marketing di successo.


Ilaria Cuomo
Communication Manager, Press Office & Journalist

cell. +39 3293446508
e-mail: press@ilariacuomo.it
www.ilariacuomo.it

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.