Quotidiano di informazione campano

Fiocco rosa a casa di super Mario: oggi a Napoli è nata la sua primogenita. Per il momento l’attaccante, atteso domenica dal derby contro il Manchester United, ha preferito non rilasciare dichiarazioni ufficiali

0
Supermario è diventato papà. Sul campo va male, con il City fuori dalla Champions, e le voci di addio alla squadra di Manchesters: ma nella vita privata per Mario Balotelli arriva l’evento che vale una vita. A Napoli è nata infatti Pia, la bimba avuta dalla relazione con la showgirl Raffaella Fico, che ieri sera ha dato alla luce a Napoli la piccola. Tutto questo a tre giorni dal derby di Manchester. La notizia del lieto evento è stato confermato dall’entourage di Balotelli. L’azzurro a un suo amico ha confidato di essere “felicissimo”, nonostante il rapporto “non facile” con la ex fidanzata. La piccola Pia è nata nella clinica ‘Mediterranea’ di Napoli, la città della showgirl. Da quanto si e appreso la bimba e la mamma stanno bene. Sulla privacy di madre e figlia regna il massimo riserbo. Da quanto trapela l’esclusiva del lieto evento sarebbe stato acquistato da un noto settimanale. Off limit per curiosi e giornalisti la clinica partenopea che si affaccia sul lungomare in cui la soubrette napoletana ha dato alla luce la bimba, frutto della relazione con il calciatore del City e della nazionale. La Fico ha avuto una relazione molto chiacchierata con Balotelli. I due hanno vissuto insieme a Londra, poi dopo una lite lei è tornata in Italia rivelando di essere incinta e che il figlio era di Balotelli. Il calciatore dopo qualche titubanza alla fine ha ammesso di essere il padre e famoso è stato il bacio con la Fico, finito su tutti i giornali. Nessuna dichiarazione da parte dell’equipe medica: l’input ricevuto impone di aspettare un comunicato ufficiale delle parti interessate. Discreto comunque anche l’assalto mediatico: davanti alla clinica Mediterranea ci sono alcuni fotografi in attesa di un possibile, ma non confermato, arrivo di Supermario dall’Inghilterra. Pochi anche i curiosi che si fermano per chiedere lumi sulla presenza dei media. Qualcuno spera magari di vederlo da un momento all’altro spuntare per abbracciare la piccola Pia. E poco importa che il giocatore sia rimasto in Inghilterra e che la bimba sembra sia stata registrata con il cognome della madre. Dopo il fiocco rosa adesso in tanti spereranno nel lieto fine della turbolenta storia d’amore tra l’attaccante e la soubrette.(ANSA)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.