Quotidiano di informazione campano

Fiordilatte di Napoli alla Federico II. Venerdì saranno presentati i dati del progetto Bovlac

RADIO PIAZZA NEWS

0

Mattinata da non perdere per gli appassionati del “Fiordilatte di Napoli”. Uno dei più antichi latticini prodotti in regione vivrà un momento importante venerdì 20 marzo. A partire dalle ore 9.30 nell’aula  “D’Ambrosio” del Centro LUPT dell’Università degli Studi di Napoli Federico II,  in via Toledo 402 Napoli, verranno presentati i risultati del Progetto Bovlac.

La valorizzazione del latte bovino della Campania consente mediante un sistema integrato la certificazione e la tracciabilità del prodotto “Fiordilatte di Napoli”. Il progetto è stato finanziato dalla regione Campania attraverso la Misura 124 del PSR 2007-2013.

Prevista la partecipazione di numerose personalità del mondo accademico e del lavoro. A partire da Massimo Marrelli,  presidente del CeRITT dell’Università degli Studi di Napoli Federico II; si proseguirà con  Luigi Zicarelli Direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’ Università degli Studi Napoli Federico II.

Ed ancora Guglielmo Trupiano – Direttore del Centro Europe Direct- LUPT, Nicoletta Murru, responsabile scientifico del progetto, del Dipartimento Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Testimonianza diretta dal mondo del lavoro arriverà da Francesco Amodio – titolare della ICCA Spa.

Al convegno organizzato dalla Mediter ci saranno anche Viola Calabrò del Dipartimento di Biologia dell’ Università degli Studi di Napoli Federico II e Luciano Magliulo della Penelope Spa.

La mattinata culminerà in una tavola rotonda dal titolo: “La Tracciabilità delle produzioni lattiero casearie della Regione Campania:esperienze a confronto” moderata da Vincenzo Peretti del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’ Università degli Studi di Napoli Federico II, a cui parteciperanno Antonio Mario Caira, dirigente del Settore lattiero caseario del Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Andrea Dionisi, funzionario della Commissione Europea DG SANCO, Antonio Limone commissario dell’ Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno ed Franco Giorgio, funzionario della Regione Campania.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.