Quotidiano di informazione campano

Fondi POC 2018, Febbraro (FDI): “De Luca umilia il Sannio per far cassa su Salerno, suo unico bacino elettorale. Aumenta il divario tra le aree interne e la Campania”

"Come riportato sul burc del 18/06/2018 sono stati individuati 12.850.000,00 € per la promozione e valorizzazione delle attività artistiche e culturali sul territorio Campano. Alla voce progetti/eventi di promozione del turismo culturale nel Comune di Benevento vengono destinati appena 100.000,00€ rispetto ai 300.000,00€ destinati al comune di Salerno e ai 2.500.000,00€ per l'evento Luci d'artista 2018-2019, che come risaputo si tiene sempre nel comune di Salerno. Il governatore De Luca umilia il Sannio e le aree interne per far cassa su Salerno in maniera spropositata ed ingiustificata. Su ogni versante, dal sociale, all'agricoltura, alle politiche giovanili, così come nell'ambito della promozione turistica, Salerno è destinataria di cifre esorbitanti, mentre Benevento deve accontentarsi delle briciole, nonostante la forte vocazione agricola e le marcate potenzialità turistico culturali. Questo significa, da un lato, che il governatore della Campania ha poco a cuore le sorti della provincia Sannita, dall'altro che è fin troppo occupato a mantenere il consenso elettorale nella sua Salerno, creando una filiera istituzionale con corsia preferenziale sacrificando le progettualità, le professionalità, i territori e le eccellenze di Benevento e della Campania. Di questo passo, però, non potrà far altro che ricandidarsi a sindaco della sua Città, perchè non troverà nessun consenso tra i cittadini della Campania. Dichiara Alberto Febbraro - fratelli d'italia Politica radio piazza news

“Come riportato sul burc del 18/06/2018 sono stati individuati 12.850.000,00 € per la promozione e valorizzazione delle attività artistiche e culturali sul territorio Campano. Alla voce progetti/eventi di promozione del turismo culturale nel Comune di Benevento vengono destinati appena 100.000,00€ rispetto ai 300.000,00€ destinati al comune di Salerno e ai 2.500.000,00€ per l’evento Luci d’artista 2018-2019, che come risaputo si tiene sempre nel comune di Salerno.
Il governatore De Luca umilia il Sannio e le aree interne per far cassa su Salerno in maniera spropositata ed ingiustificata. Su ogni versante, dal sociale, all’agricoltura, alle politiche giovanili, così come nell’ambito della promozione turistica, Salerno è destinataria di cifre esorbitanti, mentre Benevento deve accontentarsi delle briciole, nonostante la forte vocazione agricola e le marcate potenzialità turistico culturali. Questo significa, da un lato, che il governatore della Campania ha poco a cuore le sorti della provincia Sannita, dall’altro che è fin troppo occupato a mantenere il consenso elettorale nella sua Salerno, creando una filiera istituzionale con corsia preferenziale sacrificando le progettualità, le professionalità, i territori e le eccellenze di Benevento e della Campania. Di questo passo, però, non potrà far altro che ricandidarsi a sindaco della sua Città, perchè non troverà nessun consenso tra i cittadini della Campania.
Dichiara Alberto Febbraro – fratelli d’italia politica radio piazza news

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.