Quotidiano di informazione campano

Forio: Su iniziativa della Guardia Costiera recuperati rifiuti di vario genere sul fondale del Porto.

0

Su iniziativa dell’Ufficio Locale Marittimo di Forio e grazie alla preziosa collaborazione dell’Amministrazione Comunale, della società che gestisce il porto turistico e degli Operatori Tecnici Subacquei e delle imprese autorizzate che operano in ambito portuale, nella mattinata di ieri, è stata eseguita un’operazione di sgombero e pulizia dei fondali all’interno del Porto di Forio.

Sono stati recuperati diversi rifiuti e rottami, pericolosi per la navigazione e per lo stazionamento di unità all’interno del bacino portuale: rottami di relitti, natanti affondati ed altri materiali sommersi.

I rifiuti prelevati sono stati prelevati e raccolti a cura del locale servizio di smaltimento.

L’attività di recupero ha interessato diverse aree del porto ma è in programma il completo monitoraggio e la bonifica dell’intero bacino Portuale Foriano.

Tale bonifica ambientale dei fondali, preceduta già nei giorni scorsi da similare attività di pulizia e smaltimento di diversi ed ingenti quantitativi di rifiuti e rottami presenti nelle aree limitrofe al bacino portuale, è intesa a migliorare la cornice di sicurezza e l’operatività del Porto – aspetto di assoluta priorità per l’Autorità Marittima –  e va ad aggiungersi ad un altro obiettivo fondamentale recentemente raggiunto: la riapertura del Molo Borbonico ai pescatori professionisti del Porto.

A tal proposito, si coglie l’occasione per ricordare che le attività marittime del Porto e del Molo Borbonico sono state già disciplinate con apposita Ordinanza emanata dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia – Ordinanza 77/2016 del 02/08/2016, consultabile on-line direttamente sul sito http://www.guardiacostiera.gov.it/ischia.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.