Quotidiano di informazione campano

Frah Quintale vince la prima edizione del Red Bull Soundclash.

RADIO PIAZZA EVENTI

Lo show, che si è svolto sabato 23 novembre al PalaPartenope di Napoli sold out in prevendita (3500 persone), ha visto Carl Brave e Frah Quintale protagonisti di una sfida a colpi di musica.

Sui due palchi posti alle estremità della venue gli artisti e le loro rispettive band si sono dati battaglia per oltre 2 ore di show condotto da Ema Stoholma e aperto dal dj set di Rossella The Essence.

La serata si è aperta con un Warm Up (senza votazione) dove Frah Quintale ha cantato in una sequenza unica “Farmacia” – il nuovo singolo uscito il 04 Ottobre 2019 – “Si Ah”, “Colpa Del Vino”, il brano realizzato per 64 Bars di Red Bull, “Missili” e “Cratere”. Di seguito le luci si sono spostate sul palco di Carl Brave che con la sua band ha suonato e cantato “Pub Crawl”, “Merci”, “Sempre in due”, “Noccioline” e “Pellaria”.

Dopo il warm up è partita la sfida in 4 round. Nel primo entrambi gli artisti si sono sfidati nella reinterpretazione di una cover, il classico di Modugno “Nel blu dipinto di blu”.

Carl Brave sceglie un arrangiamento reggae e ska al quale Frah Quintale risponde con un rifacimento soul, accompagnato sul palco dalla sua band.

Dopo il primo giudizio del pubblico calcolato dall’applausometro si passa al secondo round, uno dei più attesi del soundclash: il Take Over, dove i due sfidanti iniziano una canzone terminata poi dall’avversario.

Inizia Frah Quintale con “Hai Visto Mai”, segue Carl Brave con “Fotografia”, poi “Gli Occhi” per chiudere con “Spunte Blu”.

Lo show, che ha visto anche incursioni sul palco dei The Jackal (che hanno fatto una speciale diretta Instagram sui loro canali e su quelli di @redbullitalia), arriva alla terza fase, quella del “Clash” dove gli artisti hanno riarrangiato tre propri successi in generi diversi: blues, reggaeton e dance. Carl Brave ha cantato “Camel Blu”, “Malibu” e “Vita”, mentre Frah Quintale “8 miliardi di persone”, “Floppino” e “Gravità”.

È la volta dell’ultimo round, il “Wild Card”, ovvero la carta degli ospiti dove Carl Brave ha portato sul palco Shablo (per “Non ci sto), Francesca Michielin che ha cantato “Fotografia” e il suo ultimo singolo “Cheyenne” e Max Gazzè (“Posso”).
Sul palco di Frah Quintale sono invece saliti Coez con il quale ha cantato “Nei treni la notte”, “Faccio un casino” e Mahmood che lo ha visto protagonista con “2%” e “Soldi”.

Il pubblico con la forza e il calore degli applausi ha assegnato la vittoria a Frah Quintale dopo uno spareggio all’ultimo decibel per un finale che ha lasciato tutto il Palapartenope senza fiato.

Dopo oltre due ore di musica, battute e applausi, Frah si è portato a casa il titolo di vincitore del primo Red Bull Soundclash.

Il finale ha visto i due artisti sullo stesso palco per cantare insieme “Chapeau”, canzone di Carl Brave in featuring con Frah Quintale, per una chiusura che ha visto come assoluta protagonista trionfante la musica.

BIOGRAFIA CARL BRAVE
Carl Brave al secolo Carlo Luigi Coraggio, classe 1989, è un produttore e paroliere romano. Istrionico e versatile, con il suo stile sta tracciando nuove coordinate nella canzone pop italiana. Nel 2017 ha pubblicato “Polaroid”. Un disco emerso rapidamente e con forza dal tam tam del web per poi entrare stabilmente non solo nelle classifiche di vendita, ma anche e soprattutto nell’immaginario collettivo contemporaneo. Un nuovo sound fresco e coinvolgente scaturito dall’abile produzione di Brave che ha composto tutte le basi presenti nel disco. “Polaroid” ha conquistato tutta la penisola grazie anche alle decine di concerti sold-out messi a segno tra maggio 2017 e settembre 2018.
La prolifica capacità compositiva di Carl Brave è sfociata nell’esordio solista “Notti Brave” (Disco di Platino). L’album, uscito a maggio 2018, è entrato diretto al primo posto in classifica, restandoci per due settimane. Notti Brave è senza dubbio un disco che ha colpito nel segno, trainato dal singolo “Fotografia”(Triplo Platino) interpretato assieme a Fabri Fibra e Francesca Michielin. La produzione di Brave si sposa perfettamente con i due ospiti che colorano ulteriormente il pezzo con il loro stile inconfondibile. “Fotografia” con la sua immediata freschezza e sincerità è stato tra i più trasmessi dalle radio. Molti altri sono stati gli artisti che hanno animato le “Notti Brave” di Carl. Le quindici tracce dell’album vedono infatti altre collaborazioni eccellenti come Coez, Emis Killa, Federica Abbate, Gemitaiz, Giorgio Poi, Pretty Solero, Frah Quintale, B e Ugo Borghetti.
Un caleidoscopio di generi e sfumature che, dal pop, all’indie, al rap fa il paio con l’instancabile verve di Carl Brave. Una continua ricerca di dettagli sonori che si riflette nei testi sempre densi di atmosfere e pratiche quotidiane in cui riconoscersi.
A novembre 2018 esce “Notti Brave (After)”, presentato dal primo singolo estratto “Posso”( Doppio Disco di Platino), cantato con Max Gazzè. L’album è composto da sette tracce che vanno a formare il naturale sequel di “Notti Brave.

BIOGRAFIA FRAH QUINTALE
Frah Quintale
, con il suo street pop tra rap, indie e cantautorato, è una delle grandi rivelazioni della nuova scena musicale italiana. Dopo le anticipazioni con Lungolinea.– la speciale playlist Spotify creata ad hoc da Frah – il 24 novembre 2017 esce per Undamento, Regardez Moi, il suo primo lavoro sulla lunga distanza, certificato disco d’oro.
Con la produzione di Ceri, che lo accompagna anche nei live, l’album è stato interamente scritto dall’artista, che ne ha curato anche le grafiche. Frah Quintale ha trascorso più di 2 anni in giro per l’Italia, in un tour di oltre 80 date nei migliori club e festival italiani: un successo da passaparola che ha trasformato in sold-out i suoi concerti.
Il 29 giugno esce la ristampa del disco, che contiene: “Regardez Moi” in vinile arancione, il CD con 24 tracce di Lungolinea. + doppio poster illustrato da Frah. Il CD di “Lungolinea.” racchiude tutte le 24 tracce che hanno segnato il percorso di Frah, un flusso creativo di brani, provini, parti strumentali, messaggi vocali, che si arricchisce di nuovi brani tra cui “64 Bars” con Bassi Maestro e la hit estiva “Missili” con Giorgio Poi per la produzione di Takagi & Ketra.

EMA STOKHOLMA
Ema Stokholma è nata a Marsiglia ed è cresciuta a Parigi, esordisce nel mondo della moda già all’età di 15 anni, lavorando per firme prestigiose tra cui Valentino, Dolce&Gabbana, Versace, Yamamay e Fendi. In questi anni vive a Londra, Parigi, Berlino, Roma e Milano e proprio nel corso di questi viaggi nasce e cresce la sua passione per la musica che l’ha portata a diventare in breve tempo una delle Guest Dj nei migliori locali d’Italia e d’Europa e per prestigiosi brand come Nike, Adidas, Foxlife, Patriziapepe, Jaegermeister, Campari, Volkswagen, Fiat e Vogue che hanno deciso di utilizzare il suo sound nel Dj Set dei propri eventi.
Dal 2013 alla sua carriera da Dj si affianca quella televisiva esordendo negli Mtv Italian Awards Aftershow, collaborazione che proseguirà anche nel 2014 e 2015.
empre nel 2013 partecipa al programma Aggratis di Rai Due condotto da Fabio Canino e al programma Jump su Canale 5 insieme a Andrea Delogu.
Su Rai Radio2 conduce il programma “Back2Back” con Don Joe dei Clubdogo Gemitaiz Fabri Fibra, Ensi, Shade.
Su Rai4 è la conduttrice del programma Challenge 4 e dal 2016 è nella giuria di Sanremo Giovani.

Presenta Tomorrowland su rai4 con Emis Killa, 2017
“Back2Back” con Gino Castaldo dal lunedì al venerdì su Radio2, Ema è vincitrice di Pechino Express, 6° edizione, nel team ‘The Clubber’. Segue le dirette del Festival di Sanremo, 1MAGGIO, The Voice, su Radio2 – 2018 / 2019. Segue la diretta dei Brit Awards 2019. Ospite a “Zoom” Rai Premium 2019

ROSSELLA THE ESSENCE
Rossella Essence
 nasce a Napoli nel 1992. Muove i primi passi nell’hip hop all’età di 16 anni, quando inizia ad avvicinarsi alla produzione musicale. Il suo primo EP “Pyramids”, le permette di ottenere numerosissime recensioni positive. La prima collaborazione di alto livello arriva producendo l’artista Ghemon in “Smisurata Preghiera”. Ha all’attivo anche un altro album da producer “Cosa Rimane”. Attualmente collabora con la rapper torinese Beba, formando un duo esplosivo tutto al femminile che sta riscuotendo successo in tutta Italia. A partire dal 2012 all’attività di producer, si affianca quella di dj, diventando ben presto dj resident dei party hip hop più conosciuti a Napoli (Flava, Hellheaven11) e dopo essersi trasferita a Milano del party Akeem Of Zamunda.!

MEDIA PARTNER: Il Mattino

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.