Quotidiano di informazione campano

Fuorigrotta, pietre contro camion dei rifiuti: arriva la scorta della polizia

0

NAPOLI – I mezzi dell’Asìa viaggeranno scortati. A causa dei reiterati atti vandalici caratterizzati da lanci di pietre, che da alcune notti si stanno registrando contro l’automezzo di «Grossa Portata» dedicato alla raccolta notturna dei rifiuti residui indifferenziati, il camion sarà scortato dalla polizia quando presterà servizio lungo viale Augusto, nel quartiere di Fuorigrotta di Napoli. È quanto fa sapere una nota dell’Asia, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a Napoli. «L’atto di estrema inciviltà – prosegue la nota – che, tra l’altro, mette a grave rischio l’incolumità dei lavoratori Asìa oltre che la circolazione delle auto in transito lungo la strada interessata, risulta opera di un gruppo di ignoti che hanno costretto all’intervento le Forze dell’Ordine».«Questa notte, per le attività di rimozione previste nel turno operativo a partire dalle ore 23, la situazione è risultata ancor più grave al punto che gli operatori di Asìa hanno potuto proseguire il proprio lavoro solo grazie alla scorta di una pattuglia dei Carabinieri – i rappresentanti dell’Arma, allertati immediatamente dai responsabili in grado di Asìa, hanno fornito un immediato e prezioso apporto a garanzia della sicurezza e tutela dell’incolumità. Il presidente di Asìa, Raffaele Del Giudice – prosegue la nota – nel ringraziare le forze dell’ordine per il contributo fornito, rivolge un appello a tutti i cittadini affinchè, con una piena e consapevole collaborazione civica, si forniscano indicazioni utili ad individuare i responsabili». Ogni strumento operativo messo in campo da Asìa, potrebbe rivelarsi inefficace senza una responsabile e attiva partecipazione dei cittadini«. Il riferimento dell’azienda è agli sversamenti fuori orario ed in luoghi diversi da quelli indicati; l’abbandono selvaggio di materiali che compromettono pesantemente il decoro della Città e mettono a repentaglio la sicurezza dei suoi abitanti, dai rifiuti ingombranti a quelli pericolosi».I continui atti vandalici ed incendi dolosi contro i cassonetti, i cestini, le varie altre attrezzature per l’igiene ambientale e, per ultimi, gli stessi automezzi, – viene evidenziato nella nota di Asìa – sono solo alcuni esempi di un malcostume coperto, nei fatti, dalla quasi totale impunità e che rischia di vanificare gli sforzi quotidiani dei lavoratori di Asìa».Nella nota Asia ricorda «la disponibilità gratuita, per tutti i cittadini, del conferimento presso le isole ecologiche fisse, itineranti e la raccolta ingombranti a piè di palazzo su prenotazione al numero verde 800161010». «Diventa ogni giorno più necessaria, quindi, – conclude la nota di Asìa – una mobilitazione di tutti i soggetti, istituzionali e della società civile, per l’educazione costante di una parte dei napoletani alla cura della Città, dei beni comuni e dell’ambiente; il rispetto di una regolamentazione a tema che prevede, per i trasgressori, sanzioni certe ed applicabili».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.