Quotidiano di informazione campano

Furti agli scavi di Pompei, il governo corre ai ripari: vigilantes e videosorveglianza

0

Il governo predispone misure straordinarie dopo la notizia di più furti di affreschi avvenuti nell’area degli scavi di Pompei: arrivano trenta vigilantes specializzati, e vengono accelerati i tempi del bando per mettere in piedi un sistema di videosorveglianza e di quello per la recinzione.

Il Mibact retto da Dario Franceschini interviene nuovamente d’emergenza per la situazione del sito archeologico. Alla riunione odierna hanno partecipato il capo di gabinetto, D’Andrea; il segretario generale del Mibact, Recchia; il soprintendente di Pompei, Ercolano e Stabia, Osanna; il direttore generale delle antichità, Malnati, il direttore generale ed il vicedirettore del Grande Progetto Pompei, generale Nistri e dott. Magani; il comandante del comando tutela e patrimonio culturale dei carabinieri, generale Mossa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.