Quotidiano di informazione campano

Futsal Saviano, al PalaLeo arriva la B&B Orte. Russo: “Con i miei gol salverò il Saviano”

SPORT SAVERIO FALCO PER RADIO PIAZZA NEWS

0

Sabato prossimo, 16 gennaio 2016, il Futsal Saviano Città del Carnevale giocherà la prima gara del 2016 tra le mura amiche, dopo una esaltante vittoria esterna ai danni della Virtus Fondi. La scorsa settimana mister Gennarelli aveva promesso che nel girone di ritorno ci sarebbe stata la svolta per la squadra neroverde. Sicuramente i punti in classifica sono ancora pochi, ma, in compenso, il morale della squadra si è risollevato. La vittoria con la Virtus Fondi ha permesso alla troupe neroverde di lavorare con più serenità in vista dell’incontro con la B&B Orte.

Naturalmente i ragazzi del patron Napolitano sanno benissimo che devono affrontare la partita con la giusta cattiveria agonistica per riuscire a strappare il bottino pieno. Spesso al PalaLeo si è assistito a belle gare giocate da parte della squadra vesuviana, ma che, purtroppo, non hanno fruttato nessun punto in classifica (la sola vittoria è stata quella contro la Win Campobasso, ndr).

Uno dei protagonisti del prossimo match sarà certamente il capitano Antonio Russo. Con lui abbiamo scambiato qualche impressione prima dell’allenamento di rifinitura tenuto dalla coppia Lino Somma – Luigi Ferrara, con Gennarelli assente giustificato per la nascita del suo secondogenito.

“Innanzitutto – esordisce Russo – insieme ai miei compagni di squadra voglio fare i più calorosi auguri a mister Vincenzo Gennarelli per la nascita del suo secondogenito, sperando di fargli un bel regalo sabato pomeriggio”.

Esaminando il campionato fin qui disputato dal Saviano, Russo non usa mezze parole: “Il bilancio del girone di andata è stato disastroso dal punto di vista della classifica; ad inizio campionato non mi sarei mai aspettato di trovarmi in una simile posizione. Rimango sempre più convinto che con la rosa al completo avremmo potuto giocarcela con tutti. Purtroppo, il rammarico è stato aver subito infortuni e squalifiche che hanno condizionato il nostro cammino”.

Ovviamente in questi casi è inutile pensare al passato, anche perché le altre squadre non rallentano: “Con il mister abbiamo stilato una tabella per la salvezza. Purtroppo, numericamente siamo pochi, anche se da qualche settimana si sono aggregati alla prima squadra alcuni ragazzi under 21, con molta voglia d’imparare e crescere. La promessa che ci siamo fatti nello spogliatoio è quella di moltiplicare ognuno di noi le forze per salvare il Saviano. Nel gruppo c’è fiducia che questo obiettivo possa essere raggiunto”.

Incoraggianti le parole del capitano, il quale, sul lato personale, si ritiene soddisfatto del suo rendimento: “Devo ringraziare il mister per avermi rigenerato. Mi sento in forma e anche il gioco della squadra agevola di molto le mie caratteristiche. Anche nei momenti più bui della team, ho sempre fatto buone prestazioni. Lo testimoniano i 19 goal realizzati fin qui”.

Prima di congedarci dal capitano, chiediamo proprio cosa significhi per lui portare la fascia della squadra neroverde: “ Per me è un grande onore portare la fascia di capitano del Saviano in un campionato nazionale” – commenta Russo. “Proprio per questo non ho mai pensato di abbandonare la barca, ma di remare sempre più forte per farla uscire dalla tempesta”.

Inutile fare tanti appelli al pubblico di Saviano per invitarli sabato prossimo al PalaLeo: in città si avverte già un clima di fibrillazione, i supporters hanno capito che la squadra sta lottando con tutte le loro forze e vogliono stare vicino ai loro beniamini. Previsto un PalaLeo strapieno.

“Sicuramente mi aspetto di vedere tanta gente al Palazzetto” – conclude Russo. “In 10 anni che gioco a futsal non ho mai visto cosi tanta passione. Anche se all’inizio il mio rapporto con i tifosi è stato conflittuale, ora so benissimo di essere un loro idolo e cercherò con i miei gol di farli esultare sempre. Infine, mi preme ringraziare due persone straordinarie che ci sono state sempre vicino e che sicuramente continueranno ad esserlo: il dirigente “factotum” Luigi Ferrara e il direttore Lino Somma”.

Appuntamento, dunque, a sabato 16 gennaio 2016 ore 15:00 al PalaLeo per cercare di ottenere la seconda vittoria casalinga e bissare la prestazione della scorsa settimana a Fondi. Occorre l’aiuto e il sostegno di tutti perché la serie B deve essere una categoria da difendere con i denti… come solo i veri lupi sanno fare

A cura di SAVERIO FALCO per radio piazza sport

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.