Quotidiano di informazione campano

GENNARO SAVIO: “FINALMENTE GRAZIE ALLA NOSTRA BATTAGLIA, NELLA PINETA MIRTINA È STATA PULITA L’AREA CHE OSPITA LE OCHE, ORA VIGILEREMO AFFINCHÉ VENGANO SEMPRE TENUTE A VIVERE IN AMBIENTE PULITO”

Tanto tuonò che piovve e, finalmente, dopo due giorni di polemiche, di video-denuncia, di comunicati stampa e di forte indignazione popolare sollevatasi sui social network circa il vergognoso stato di abbandono in cui venivano tenute le oche presenti all’interno della pineta Mirtina, finalmente stamattina giovedì 9 agosto 2018, l’amministrazione comunale di Ischia col sindaco Enzo Ferrandino ha finalmente provveduto a far ripulire l’intera area nella quale, oltre a mancare il cibo, l’acqua del laghetto risultava putrida e ricolma di escrementi, carte e buste di plastica. Si trattava di una situazione al limite della decenza e di assurdo e vergognoso pericolo igienico-sanitario in una zona dove, tra l’altro, insiste un parco-giochi quotidianamente frequentato da centinaia e centinaia di bambini residenti e turisti. Il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista, guidato dal Segretario generale Domenico Savio, nel prendere atto dell’avvenuto intervento e nel confermare che urge la verifica dello stato di salute di alcune di esse che appaiono malate, vigilerà affinché le oche della pineta Mirtina vengano tenute a vivere sempre in un ambiente pulito, dignitoso e sanificato.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.