Quotidiano di informazione campano

Genova oggi 16 agosto si scava con la speranza di trovare persone vivi, la Procura: “Progettazioni e manutenzioni vanno scandagliate”

Cronaca di oggi radio piazza news

GENOVA – La ricerca dei dispersi, “operazione prioritaria“, dovrà essere accompagnata e supportata “in tempi rapidi dall’individuazione anche di reperti utili per la ricostruzione delle cause”. Lo ha detto il procuratore capo Francesco Cozzi, parlando dell’indagine sul crollo di Ponte Morandi. I lavori sulle macerie vengono “accompagnati da videoregistrazione e fotodocumentazione e anche dalle indicazioni che ci arriveranno dai consulenti tecnici che devono essere nominati”. Sono invece in fase di individuazione gli atti cautelari devono essere compiuti e su quali beni.

Ci sono opinioni diverse sulle possibili cause – ha detto Cozzi -. A noi interessano relativamente: noi dobbiamo entrare nel vivo e accertare le possibili cause che hanno determinato il crollo in quel momento della struttura.

Lo scenario al momento è molto ampio: si va dalla fase della progettazione, realizzazione e esecuzione a quella delle manutenzioni. Sono questi i momenti che ovviamente vanno scandagliati”.CRONACA RADIO PIAZZA NEWSW

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.