Quotidiano di informazione campano

Gigli 2015, saranno attivi tre info point per i visitatori. Bandiere in vendita: il ricavato devoluto in beneficenza.

ANTONIO D'ASCOLI-PER RADIO PIAZZA EVENTI

0

Tre punti informativi per accogliere i turisti: sarà questa una delle novità di rilievo della prossima Festa dei Gigli ormai in pieno svolgimento e la cui “ballata” delle macchine è prevista per domenica 28 giugno. Gli info – point saranno attivi dal venti giugno al primo giugno, dalle 19.30 alle 23.00, e saranno ubicati in particolare a piazza Principe Umberto, a piazza Immacolata e presso la sede della Pro – loco.

Nello specifico, saranno realizzate due tensostrutture, una a piazza Immacolata, allestita dal Centro commerciale Vulcano Buono, e l’altra a piazza Principe Umberto, curata dalla Fondazione Festa dei Gigli in collaborazione con le varie associazioni cittadine. L’altra ancora è stata individuata all’interno della sede della Pro – Loco.

In questi giorni, dunque, sarà distribuito a tutti i visitatori materiale illustrativo che evidenzia la storia e lo svolgimento della Festa per far sì che gli stessi possano apprezzarne a pieno gli aspetti e le manifestazioni. “La Festa dei Gigli – dichiara il consigliere della Fondazione Umberto Barbalucca che ha redatto il progetto accoglienza in collaborazione con Maurizio Barbato, Franco Caccavale, e Ciro Guida – finalmente si apre in una prospettiva globale ed in questo modo è necessario organizzare anno per anno la città a misura di turista”.

Il progetto accoglienza prevede anche l’imbandieramento della città con le bandiere che recano lo stemma del comune di Nola e dell’Unesco allestite nei giorni scorsi in centro storico.  Quest’ultimo aspetto ha visto la preziosa collaborazione, nella fase di progettazione, di Giulio La Marca (ass. Gli Amici del Marciapiede) e Antonio Napolitano (ass. Contea Nolana): presso l’info poit di piazza Principe Umberto saranno in vendita le bandiere rimanenti che sarà curata dalla Caritas Diocesana. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza. “Stiamo muovendo i primi passi verso una nuova dimensione di Festa – continua Barbalucca – un lavoro che è stato possibile grazie al prezioso contributo delle associazioni, Contea Nolana, Gli Innamorati della Festa, Gli Amici del Marciapiede, la Pro – Loco, la Compagnia di San Paolino, le “Officine dell’arte”, Wesmile, Nuvla, Meridies, Nova Alba, la Caritas, e Francesco Napolitano ( insieme alla sua ditta): a tutti va un sincero ringraziamento da parte della Fondazione”.

Nel frattempo, a partire da oggi 20 giugno, la Festa entra nel vivo con l’ esibizione dei Gigli spogliati. A “provare le spalle”, in attesa della grande ballata di domenica 28 giugno, saranno: l’Ortolano, il Panettiere, il Beccaio, il Fabbro. Per domenica 21, invece, è prevista l’esibizione del Salumiere, del Bettoliere, del Calzolaio, del Sarto.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.