Quotidiano di informazione campano

Giornata Mondiale Infanzia. Flavia Franco, autrice del libro “La leggerezza delle nuvole”: “Non dimentichiamo i diritti dei bambini”

ANTONIO DEANGELIS LA GAZZETTA CAMPANA

“Bambini e adolescenti devono essere considerati non solo esseri umani da proteggere ma, a pieno titolo, soggetti di diritti, al pari degli adulti. Oggi, più che mai, è indispensabile non essere indifferenti ai loro bisogni, nella consapevolezza che negare i diritti ai più piccoli significa negarli al nostro futuro”. Ad affermarlo, in occasione della Giornata Mondiale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che si celebra oggi, nel giorno in cui, 31 anni fa, veniva approvata la Convenzione ONU, è la scrittrice Flavia Franco, autrice del libro “La leggerezza delle nuvole”, edito dal Gruppo Editoriale Raffaello.
L’opera della Franco induce tutti a una riflessione sull’attualità, caratterizzata dalla clausura forzata di questi mesi che sta relegando i bambini nelle loro abitazioni, rendendoli, non solo metaforicamente, invisibili, malgrado essi abbiano bisogni, richieste e diritti. “Per noi adulti – aggiunge l’autrice – riconoscere i diritti dei bambini è un dovere, una strada obbligata che li aiuterà ad essere autonomi e contribuirà a creare le condizioni per favorire il più ampio e completo sviluppo della loro personalità, dando vita ad un futuro migliore”.

 

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.