Quotidiano di informazione campano

GIORNATA STORICA PER GLI STUDENTI DELLA SCUOLA MEDIA DI ISCHIA “GIOVANNI SCOTTI” CHE SI SONO ESIBITI NELL’INCANTEVOLE SCENARIO DEL TEATRO SAN CARLO DI NAPOLI

Gennaro Savio per radio piazza eventi

0

Applausi a scena aperta al Teatro San Carlo di Napoli dove è andata in scena l’opera “il flauto magico” di Mozart. Si è trattato di un momento storico soprattutto per i bambini di varie scuole della provincia di Napoli i quali, avendo preso parte al progetto “Scuola in Canto”, hanno potuto esibirsi sul palco dello storico teatro napoletano assieme all’orchestra e alla compagnia del San Carlo. Tra gli alunni presenti hanno ben figurato gli alunni delle classi 1^ C, 1^ D e 1^ E della scuola media di Ischia “Giovanni Scotti”. Ben sessantanove alunni giunti dall’isola d’Ischia accompagnati dai loro rispettivi insegnanti e dai genitori i quali oltre ad aver collaborato in maniera fattiva alla realizzazione dei bellissimi costumi di scena, hanno assistito con grande entusiasmo all’opera di cui i propri figli sono stati i principali protagonisti.  Ben preparati dai loro insegnanti e dal tenore Tenore del San Carlo Christian Moschettino che  presso la scuola media “Scotti” ha tenuto varie lezioni, i ragazzi ischitani erano entusiasti della loro presenza a Napoli già prima di esibirsi in quello che rappresenta uno dei teatri più belli del mondo. La loro performance è stata impeccabile e i loro insegnanti si sono detti molto soddisfatti per il lavoro svolto dagli alunni

“Questa esperienza – ha dichiarato la professoressa Assunta Ferrandino – è stata molto particolare perché mi ha dato la possibilità di avvicinarmi ad un mondo che non ha nulla a che vedere con la matematica, la materia che insegno. Quindi ringrazio il Professor Cortese che ci ha dato la possibilità di partecipare a questo progetto che mi ha entusiasmato talmente che anche a casa canticchiavo. E non nascondo che ho cantato anche con i ragazzi al San Carlo durante lo spettacolo”.

“L’esperienza di ieri – ha detto la professoressa Elvira Tortoriello – è stata bellissima perché i ragazzi si sono avvicinati alla lirica che può apparire una cosa per persone anziane, invece ragazzini così piccoli sono stati entusiasti di mettere in scena “il flauto magico” e lo spettacolo è stato bellissimo anche perchè ulteriormente arricchito dalla loro presenza”. “Lo spettacolo è stato molto bello e molto particolare – ha esordito invece il professore Francesco Greco -, molto coinvolgente sia per quanto riguarda gli insegnanti ma soprattutto per i ragazzi che sono stati i veri protagonisti dello spettacolo. Effettivamente è stata una esperienza che ci ha permesso di avvicinarsi ulteriormente alla bellezza della musica classica”. “La performance è andata bene – ha detto soddisfatto il professore Francesco Cortese – e i ragazzi hanno cantato e fatto le movenze in modo impeccabile. La particolarità è stata la loro emozione che però non li ha ostacolati, anzi la loro richiesta a caldo è stata quella di poter rifare questa esperienza. Voglio ringraziare prima di tutto i ragazzi perché, appena proposta l’iniziativa, sono stati entusiasti e hanno seguito la preparazione in modo corretto e laborioso fino al lavoro finito. Un grazie ai genitori che hanno collaborato, ai colleghi che hanno lavorato con me e un grazie alla preside Lucia Monti che ha permesso che tutto questo avvenisse”.

 

Questa è la squadra degli insegnanti che hanno reso possibile la partecipazione al Progetto Scuola in Canto.

Referente del progetto prof. Cortese Francesco

Professori che hanno partecipato al corso di formazione presso il teatro di San Carlo sono: Ferrandino Assunta, Greco Francesco, Manzi Filomena, Salerno Paola, Sequino Maria, Trosa Sandra, Cuomo Lucia, Cortese Francesco. Del percorso interdisciplinare che ha coinvolto le diverse materie curriculari hanno partecipato i docenti di Arte e immagine e tecnologia: Buccino Rosanna, De Angelis Giuseppina, Tortoriello Elvira, Iannece Adelaide che hanno creato un laboratorio  per la realizzazione dell’attrezzeria (maschere e altro). Inoltre si ringraziano i professori Esposito Fiorenza, Cortese Salvatore, Pilato Mariarosaria, Malatesta Patrizia, Ventra Monica, Basurto Francesca, Buono Francesca, Bruno Luigi che con la loro disponibilità hanno dato la possibilità di provare e realizzare il lavoro.

L’elenco degli alunni che hanno preso parte alla spettacolo:

Ammendola Giovanni Paolo, Buono Maria, Conte Nicolas, Curci Arianna, De Costanzo Emmanuel, De Luca Biagio, De Costanzo Emmanuel, De Luca Biagio, Di Costanzo Mario, Di Leva Marianna, Franzese Aurora, Iacono Annarita, Iacono Manuela, Lauro Francesca, Mancusi Erminia, Mazzella Isabella, Mellusi Maria Rosaria, Pettorino Giovanni Maria, Russo Michele, Scotto Di Minico Aniello, Scotto Di Minico Francesco, Trani Alessia, Trani Vincenzo e Zabatta Chiara della 1^ C; Agnese Nunzia, Antignani Andrea, Astarita Flora Anna, Biancardi Lucrezia, Bonnici Chiara, Borsò Julia, Buchner Greta Marea, D’Arco Francesca Irene, D’Arco Sergio, Di Iorio Carmen Noemi, Di Maio Vincenzo, Ferrandino Rossella, Marqeshi Enxhi, Masia Pietro, Masucci Federica, Matrone Devin, Mazzella Diego, Mazzella Lucia, Oliviero Ilaria, Patalano Flavia, Scotti Arianna e Terranova Michela della 1^ D; Aiello Vincenzo, Amalfitano Veronica, Boccanfuso Francesco, Buono Eva Maria, Buonocore Mirea, Cellana Chiara, Cenatiempo Ilaria, Chiaese Gioia, Del Neso Francesca, Di Gesto Giuseppina, Di Meglio Giovanni, Di Meglio Pierfrancesco, Ferrandino Francesca, Ferrandino Giovan Giuseppe, Kercuku Sara, Maglio Serena, Mazzella Francesca, Messina Ciro, Mosca Salvatore, Naclerio Silvia, Sessa Giovanni, Spignese Laura e Trani Alessio della 1^ E.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.