Quotidiano di informazione campano

Giovanni De Simone: “Ecco perché declino l’invito del Comitato”

Giovanni De Simone, candidato a sindaco di Vietri sul Mare con la lista civica “Uniti per Vietri”, ha declinato l’invito a partecipare all’incontro del Comitato vietrese per la difesa dei beni comuni,  oggi, con la seguente motivazione. “Vista l’introduzione del tutto inadeguata all’invito a partecipare al confronto tra i candidati alla carica di Sindaco del Comitato Vietrese per la difesa dei beni comuni, non posso far altro che declinare allo stesso. Non credo sia corretto ed è anzi totalmente fuori luogo invitare ad un confronto partendo dal presupposto che le due liste in campo siano politicamente “inadeguate a dare risposte significative ai problemi di Vietri”. Credo che sia la lista ‘Uniti per Vietri’, di cui sono candidato Sindaco, sia la lista “l’Alternativa”, di cui è candidata Sindaco Antonella Scannapieco, abbiano messo in campo dei programmi elettorali per dare le proprie risposte a quelli che sono i temi che considerano validi per il territorio di Vietri Sul Mare. Noi, per quel che ci riguarda, siamo convinti di aver dato già nel nostro programma le risposte alle domande fatte dal su esposto Comitato, ai quali componenti chiedo il perché, visto la loro alta ‘saggezza e preparazione’ non hanno preso parte, con una loro lista, alla competizione elettorale. Ribadisco che oggi sono presenti 26 candidati alla carica di consigliere comunale (di cui due a Sindaco) i quali cercheranno di portare avanti le proprie idee. Noi, della lista ‘Uniti per Vietri’ siamo pronti a ricevere i consigli e le idee dei cittadini, di certo non le offese gratuite”, ha concluso De Simone.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.