Quotidiano di informazione campano

Giro di casalinghe-squillo a Marcianise: a capo dell’organizzazione una signora di 50 anni. I clienti erano professionisti della zona

0

CRONACA | Marcianise Di giorno erano delle insospettabili signore del focolare domestico, moglie e madri, che gestivano la casa ma di notte si trasformavano in professioniste del sesso a pagamento. Le hanno scoperte i carabinieri in provincia di Caserta dopo un anno di intercettazioni telefoniche, controlli e appostamenti. A capo del giro un signora di 50 anni Del giro a luci rosse facevano parte una decina di giovani donne che venivano gestite da questa signora che si occupava dei clienti, tutti professionisti della zona, e degli alberghi dove mandare le giovani, fissandone perfino il prezzo. Alla 50enne andava circa il 30% del pattuito. Le indagini, avviate nel luglio 2013, hanno portato a definire la mappa degli appuntamenti che si tenevano in zona stazione a Marcianise. Considerata responsabile del reato di sfruttamento della prostituzione, nei confronti della 50enne è scattato l’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.Da radio piazza campania news

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.