Quotidiano di informazione campano

GIRO D’ITALIA 2018: OGGI TAPPA A CALTANINSETTA,Tutte le tappe da Gerusalemme a Roma, torna lo Zoncolan

CICLISMO ITALIANO 2018 IERI TAPPA IN SICILIA PER RADIO PIAZZA SPORT LE TAPPE FINO A DOMANI

3546,2 km, 39 GPM e ben 8 tappe con arrivo in salita. Questo il piano del Giro d’Italia per rilanciarsi, con partenza da Gerusalemme (sarà la 13esima volta che la corsa Rosa partirà dall’estero). Il primo arrivo in salita sarà quello dell’Etna, alla 6a frazione, tappa lunga 163 km, prima del Montevergine di Mercogliano (all’8a tappa) e del Gran Sasso d’Italia (alla 9a tappa). Tornerà lo Zoncolan che non veniva affrontato dal Giro d’Italia del 2014 quando a vincere fu Michael Rogers: la temibile ascesa friulana verrà percorsa alla 14esima tappa, in una frazione lunga 181 km. La Cima Coppi del 2018 sarà invece il Colle delle Finestre (2178 metri di dislivello), che verrà affrontata alla 19esima tappa. Sono invece 44,2 i km di cronometro, la prima a Gerusalemme di 9,7 km, poi quella di Rovereto di 34,5 km (molto tecnica) alla 16esima tappa. 7 le frazioni adatte ai velocisti; ci sarà anche un momento per ricordare Michele Scarponi con il Muro di Filottrano, che presenta pendenze fino al 13-14%, all’11esima tappa.

  • Venerdì 4 Maggio 2018 – Tappa 1: Gerusalemme-Gerusalemme, 9,7 km (cronometro individuale)

Tappa breve, molto mossa e articolata. È una sequenza di numerosi saliscendi con cambi di direzione senza un attimo di respiro vista anche la brevità del percorso. Pochi sono i tratti in cui si può tenere a lungo la posizione, le capacità di guida saranno importanti permettendo di mantenere la massima velocità lungo tutto il percorso.

Altimetria tappa stage 1 - Giro d'Italia 2018
  • Sabato 5 Maggio 2018 – Tappa 2: Haifa-Tel Aviv, 167 km

Tappa per ruote veloci. Si svolge prevalentemente su strade ampie, pianeggianti e con pochi cambi di direzione. A metà percorso, l’unico GPM a Zikhron Ya’aqov (città fondata nel 1882 da Edmond Rotschild in memoria del padre James) al termine di un piccolo muro. Arrivo molto veloce attraverso Tel Aviv e Jaffa.

Altimetria tappa stage 2 - Giro d'Italia 2018
  • Domenica 6 Maggio 2018 – Tappa 3: Beer Sheva-Eilat, 229 km

È la tappa del Deserto del Negev. Si toccano i luoghi di Ben Gurion (fondatore di Israele) e in particolare Sde Boker dove è sita la sua tomba. Si attraversa il Ramon Crater (il più grande al mondo erosivo circa 40 km di ampiezza) dove il “muretto” di circa 1200 m in uscita costituisce il GPM di giornata. Arrivo presumibilmente in volata a Eilat località balneare sul Mar Rosso.

Altimetria tappa stage 3 - Giro d'Italia 2018
  • Lunedì 7 Maggio 2018 – primo giorno di riposo

VIDEO – Quando scappa scappa… “bisognino” della maglia rosa Dumoulin

00:59
  • Martedì 8 Maggio 2018 – Tappa 4: Catania-Caltagirone, 191 km

Tappa molto mossa e costellata di difficoltà con numerosi saliscendi attraverso le asperità del sud della Sicilia. Due i GPM classificati, ma molte di più le salite compresa quella finale che porta nella parte alta di Caltagirone. La città viene attraversata nella sua parte centrale passando vicino a luoghi famosi come la Scalinata di Santa Maria del Monte tutta rivestita di ceramica multicolore.

Altimetria tappa stage 4 - Giro d'Italia 2018
  • Mercoledì 9 Maggio 2018 – Tappa 5: Agrigento-Santa Ninfa, 152 km

La seconda tappa siciliana si muoverà da Agrigento, in cui il ciclismo professionistico è sbarcato in occasione dei campionati mondiali del 1994, per poi concludersi a Santa Ninfa, città scelta per ricordare il 50° anniversario del terremoto del Belice. Anche qui non mancheranno scenari esclusivi, dalla partenza nella suggestiva Valle dei Templi al passaggio per Sciacca e Selinunte. La frazione sarà caratterizzata da ben tre GPM (il Santa Margherita di Belice, il Partanna e il Poggioreale Vecchia), ottimo allenamento in vista della tappa che porterà tutti sull’Etna nel giorno successivo.

Altimetria tappa stage 5 - Giro d'Italia 2018
  • Giovedì 10 Maggio 2018 – Tappa 6: Caltanisseta-Etna, 163 km

Primo arrivo in salita del Giro 2018. Prima parte mossa con passaggi ad Enna e Piazza Armerina come preludio alla scalata finale. Da Paternò si sale per 25 km con pendenze a crescere. Dopo Ragalna inizia la vera salita (inedita) su strada stretta attraverso parchi e colate laviche fino all’Osservatorio Astrofisico. L’Osservatorio, che si trova circa 3 km prima del Rifugio Sapienza (già arrivo di più tappe), è la stazione montana dell’Osservatorio di Catania intitolata a Fracastoro che ne fu direttore a fine anni ’50.

Altimetria tappa stage 6 - Giro d'Italia 2018
  • Venerdì 11 Maggio 2018 – Tappa 7: Pizzo-Praia a Mare, 159 km

Tappa interamente sulla statale 18, destinata alle ruote veloci del gruppo. Si percorre quasi tutta la costa tirrenica della Calabria, da Pizzo fino a Praia. Passaggio nell’abitato prima di arrivare al rettilineo di 3 km del lungomare. Nessun GPM in questa tappa, come per le crono e la tappa finale. Stesso arrivo del 2016 dove vinse in solitaria Diego Ulissi, senza però il muro al 18% di via del Fortino, da Scalea si resta sempre sulla ss.18 nuova senza il tratto molto articolato di S.Nicola Arcella percorso nel 2016.

Altimetria tappa stage 7 - Giro d'Italia 2018
  • Sabato 12 Maggio 2018 – Tappa 8: Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano, 208 km

Secondo arrivo in salita e 5a volta di Montevergine in questo secolo. Dopo la costa Lucana del Tirreno si attraversa il Cilento e si costeggiano le spiagge fino a Salerno da dove si inizia a salire costantemente fino all’ascesa finale del Santuario.

Altimetria tappa stage 8 - Giro d'Italia 2018
  • Domenica 13 Maggio 2018 – Tappa 9: Pesco Sannita-Gran Sasso d’Italia, 224 km

Terzo arrivo in salita. Tappa molto lunga e mossa caratterizzata soprattutto dalla lunghissima ascesa finale. Montagna Pantani, il Gran Sasso (Campo Imperatore) è una salita interminabile (inedita salvo gli ultimi 6 km) di quasi 45 km spezzata da un falsopiano centrale tale che saranno aggiudicati un GPM a Calascio (primi 15 km circa) e uno all’arrivo. Prima di questi anche Roccaraso è una salita classificata GPM. Per pochi metri, Campo Imperatore cede la ‘Cima Coppi’ al Colle delle Finestre. Il Gran Sasso è stato arrivo 4 volte di una tappa del Giro, ma nel 1985 si arrivò quasi 1000 m più in basso a Fonte Cerreto.

Altimetria tappa stage 9 - Giro d'Italia 2018
  • Lunedì 14 Maggio 2018 – secondo giorno di riposo

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.