Quotidiano di informazione campano

Giuseppe Lettieri premiato a Cuneo per il corto sul presepe vivente di Visciano (Na)

A cura di Erika Sito - Ad onor di cronaca riferiamo che il Lettieri, aveva inviato altre tre opere, ovvero la “Cavalcata dei Re Magi” di Airola (BN), il “Presepe Vivente” di Morcone (BN) e il “Presepe in Chiesa”, realizzato nella parrocchia di Polvica di Nola (NA).

0

“Ripetute juvant”, è il caso di dire riferendoci al giovane artista nolano Giuseppe Lettieri, ormai esperto del “Corto” capace di suscitare consensi e riconoscimenti in ogni parte d’Italia, concorrendo anche con tanti maestri della “settima arte” di valenza e provenienza internazionale.

L’ultimo successo, in ordine temporale, il Peppino della frazione di Polvica lo ha conseguito alla ottava edizione  “WORLD FEST- FEST 2015” – festival delle feste nel mondo – organizzato dalla “Fondazione Delfino” di Cuneo.

L’opera prescelta dalla giuria, riguarda  le riprese/video del “Presepe Vivente di Visciano” (Na) che, per l’occasione, tra stradine e corti del suo centro storico, diventa la “Betlemme” di duemila anni fa, con centinaia di figuranti che animano e rievocano gli usi e costumi dell’ambientazione presepiale.

Ad onor di cronaca riferiamo che il Lettieri, aveva inviato altre tre opere, ovvero la “Cavalcata dei Re Magi” di Airola (BN), il “Presepe Vivente” di Morcone (BN) e  il “Presepe in Chiesa”, realizzato nella parrocchia di Polvica di Nola (NA). Video, questi ultimi, che comunque faranno parte dell’archivio del festival che quest’anno ha avuto carattere Mondiale, in quanto hanno partecipato autori di feste provenienti da numerose nazioni estere quali Islanda, Nuova Zelanda, India, Belgio, Taiwan, Gran Bretagna ed Australia.

La serata finale si è tenuta, come di consuetudine, il cinque ottobre nella città piemontese, dove a Giuseppe Lettieri è stato assegnato il “Premio speciale della Giuria”.

 Il riconfermarsi di anno in anno a questa manifestazione internazionale, riempie di orgoglio l’artista di casa nostra che, con le sue opere, contribuisce a far conoscere Nola e la Campania, in ogni parte del mondo. Non a caso, lo scorso anno è stato premiato con un cortometraggio sulla millenaria “Festa dei Gigli” della città bruniana.

E non dimentica coloro che gli hanno consentito di realizzare i propri lavori.

 “Sono molto contento di questo risultato ottenuto – esordisce Peppino – e ringrazio il parroco Don Pasquale Ferrara della parrocchia San Vincenzo Ferreri di Polvica, che mi ha aiutato in questo progetto e l’attore Michele Napolitano per la realizzazione del documentario. Il video è stato montato  in un periodo difficile per me, ma  nonostante le difficoltà siamo riusciti ad allestirlo in tempo utile per partecipare al rinomato festival. Questo per dire che non ci si deve mai fermare di fronte ai problemi e continuare a credere nei propri obiettivi e, consentitemi, nella realizzazione di un sogno”.

Giuseppe Lettieri proseguirà nella realizzazione di nuovi cortometraggi che la produzione “Fantasia87” ha in cantiere, assieme alla sua “squadra”. Collaborando principalmente con l’associazione “La nota Musicale “ dell’artista locale Angelica De Lucia e cooperando col regista Orlando Gradito.

 A cura di Erika Sito

 

… Ricordiamo che WORLD FEST-FEST (festival delle feste nel mondo) è:

 1°) Un’iniziativa della Fondazione (onlus) CASA DELFINO di Cuneo giunta alla 8^ EDIZIONE (2015) intenta a far risaltare nelle “feste” un importante aspetto del patrimonio etnico/culturale/folkloristico mondiale;

 2°) Uno strumento volto alla valorizzazione soprattutto dei giovani per stimolare le loro capacità artistiche e premiare il loro impegno;

 3°) Una manifestazione ad alto profilo culturale che propone Cuneo e la Sua Provincia all’attenzione più vasta possibile;

4°) La progressiva realizzazione dell’ARCHIVIO VIDEO DELLE FESTE.

 

 LUNEDI’ 5 OTTOBRE 0RE 20.30 CINEMA LANTERI VIA EMANUELE FILIBERTO 4, CUNEO – INGRESSO LIBERO

PROGRAMMA DELLA SERATA

1) Opening of Reykjavik Winter Lights Festival

di Marcos Zotes (ISLANDA) (8’ 40’’)

 2) To beer or not to beer

di Camillo Valle (ITALIA) (5′ 32”)

 3) Festival St. Antonio

di David Palazon (TIMOR EST) (7′ 43”)

 4) Auckland lantern festival

di Captain Hook (NUOVA ZELANDA) (2′ 56”)

 5) Holi – Festival of colors

di Madhavananda Das (INDIA) (10′ 16”)

 6) Presepe vivente di Visciano

di Giuseppe Lettieri (ITALIA) (9′ 35”)

 7) Light Festival di Ghent

di Mr. Beam (BELGIO) (4′ 56”)

 8) Moseley Folk Festival

di Paul McHale (GRAN BRETAGNA) (4′ 58”)

 9) Sky lantern festival

(TAIWAN) (4′ 11”)

 10) Vivid festival Sydney 2013

di Peter Rattray (AUSTRALIA) (8′ 34”)

 11) Io odio Shakespeare ( Festa virtuale)

di Maria Mila Stella (ITALIA) (8′ 27”)

 12) La cavallerizza è Reale

di Juan Carlos e Cid Esposito (ITALIA) 14’58’

DURATA TOTALE 1 h e 30 m

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.