Quotidiano di informazione campano

Gli inganni del politicamente corretto. Novità in libreria

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

chiudiamo questo infausto anno con un bel saggio che, speriamo, possa farci riflettere anche su questa surreale situazione pandemica che stiamo vivendo nella quale i nostro parlamentari, nonostante tutto, trovano il tempo per approvare leggi che, nella normalità avrebbero dovuto approvare con una più larga convergenza per l’interesse nazionale nella maniera corretta, anche dal punto di vista della giusta informazione all’interno e al di fuori del Parlamento, soprattutto in un momento così delicato per le sorti delle popolazioni mondiali per cui la massima attenzione, da parte di tutti, dovrebbe essere rivolta alla situazione sanitaria ed economica, visto che viviamo momenti di grande confusione e la gente è disorientata.

Come sempre accade, invece, si cercano questi momenti di grande confusione politica per far passare leggi che, in una situazione normale, avrebbero trovato sicuramente molte difficoltà a passare. Ci riferiamo anche al Dl Zan, passato alla Camera, del quale Alessandro Severino parla nel suo saggio Gli inganni del politicamente corretto, con prefazione di Nuccio Carrara e postfazione di Francesco Giubilei.

Bonfirraro editore sarà in libreria con questo saggio dal prossimo 10 dicembreCi farebbe piacere se lo presentaste in anteprima al vostro pubblico nei giorni precedenti all’uscita.

Una scelta non casuale quella di Bonfirraro di procedere alla pubblicazione nel pieno della seconda ondata del Covid-19, che tanti dubbi sta suscitando nell’opinione pubblica italiana e internazionale.

Un saggio nel quale l’autore offre una lettura analitica della contemporaneità, a partire proprio dal concetto di politically correct. Un fenomeno che albeggia negli Stati Uniti tra gli anni Sessanta e Settanta, parallelamente allo sviluppo della New Left americana, esplode negli anni Novanta per deflagrare ai giorni nostri in tutto l’Occidente: «Il politically correct si è trasformato in un paradigma ideologico estremamente attivo e pervasivo nelle nostre democrazie», spiega Severino, sin dall’introduzione, «che cattura il presente e disciplina ogni codice etico e comportamentale, prescrivendone le regole linguistiche e azzerando le differenze. Una neolingua nata come risultato di un conformistico pensiero unico mondialista».

In allegato troverete una nutrita cartella stampa, compreso il libro in PDF per poter utilizzare, se volete e ne avete piacere, degli estratti per i vostri lettori. Siamo disponibili fin da ora, se interessati, a inviare copia del cartaceo dopo l’uscita. Non ne siamo ancora in possesso.

Lasciamo a voi, sempre attenti alle novità nel panorama editoriale italiano, giudicare il valore del nostro libro e speriamo di leggere qualcosa di meraviglioso per questo finale d’anno che, purtroppo, chiudiamo con sole 5 pubblicazioni, a fronte delle 20 previste dal nostro piano editoriale, per colpa del COVID, ma abbiamo resistito e siamo ancora attivi e produttivi e per il 2021 prevediamo di poter uscire con quanto previsto dal nostro nuovo piano editoriale che prevede titoli di sicuro interesse.

Non vi nascondiamo che ci piacerebbe tanto poter collaborare nel prossimo futuro sotto ogni forma, pur di portare avanti progetti culturali che siano funzionali alla vita di tutti quanti.

Vorremmo riprenderci quella normalità che abbiamo dovuto interrompere a marzo scorso, e ora anche da ottobre e poter tornare agli incontri in presenza che tanto mancano alla nostra attività.

Per questo motivo abbiamo messo in campo una serie di incontri in diretta sulla nostra pagina FB, #INCONTRIAMOCI2020, in onda dal 16 novembre, con due appuntamenti settimanali, al 14 dicembre. Troverete il programma completo degli eventi qui.

Grazie per quello che vorrete fare, siamo tutti a vostra disposizione per qualsiasi cosa.

Un caro saluto e a presto, con la speranza di poterci incontrare in occasione di eventi culturali dove poter scambiare un saluto con un abbraccio e una bella stretta di mano.

L’occasione, naturalmente, ci consente di farvi i nostri migliori auguri per il prossimo Natale, anche se non sarà esattamente come quello degli altri anni, ma con la speranza che possano tornare quelli di una volta, se non migliori.

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.