Quotidiano di informazione campano

Google: ecco l’auto che si guida da sola – Foto/Video

0

 Roma, 29 mag. – Google sfida i colossi dell’industria automobilistica con il primo veicolo che si guida “da solo”.
  Un’idea apparentemente fantascientifica ma il realta’ ormai assai vicina. L’azienda sta lavorando alla costruzione del primo prototipo di automobile “progettata per operare in sicurezza in modo autonomo senza la necessita’ di un intervento umano. Non avranno un volante, il pedale dell’acceleratore o il pedale del freno”. E’ un passo importante verso il miglioramento della sicurezza stradale e la trasformazione della mobilita’ per milioni di persone: i veicoli sono dotati di sensori che eliminano i punti ciechi e possono rilevare oggetti in tutte le direzioni a una distanza piu’ ampia di due campi da calcio.

La prima trance del progetto prevede la creazione di circa 100 vetture, che potranno raggiungere una velocita’ massima di 40 Km/h. “Vogliamo ripensare il sistema dei trasporti – aggiunge Google – sia per renderlo piu’ sicuro sia per permettere, per esempio, agli anziani di mantenere la loro autonomia anche se non sono piu’ in grado di guidare e infine trasformare in storia passata i guidatori distratti o ubriachi”.
  Gli interni della “self-driving car” sono molto essenziali.
  L’obiettivo e’ realizzare veicoli pratici e confortevoli, ma non di lusso, quindi saranno abbastanza spartani sul fronte comfort. Avranno due posti (con cinture di sicurezza), uno spazio per gli effetti personali dei passeggeri, un pulsante di avvio e uno di arresto e uno schermo che mostra il percorso.
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.