Quotidiano di informazione campano

Governo alla prova sul dl lavoro M5S e FI all’attacco sull’Irpef

0

 Roma, 22 apr. – Settimana decisiva per il decreto lavoro e per le riforme, mentre il Movimento 5 stelle e Forza Italia attaccano l’esecutivo sul decreto Irpef: “non ci sono le coprture”, sostengono. Il Nuovo Centodestra e’ pronto ad andare all’assalto delle modifiche introdotte in Commissione lavoro e anche Forza Italia e’ sul piede di guerra: mercoledi’ mattina si riunira’ il gruppo azzurro per ribadire il no del partito alla fiducia. Il governo dal canto suo considera equilibrati i cambiamenti apportati, il premier ritiene che su questi argomenti occorre mettere da parte le armi elettorali.

In settimana il presidente del Consiglio Matteo Renzi porra’ al centro del dibattito anche la possibilita’ di introdurre al piu’ presto gli aiuti alle famiglie dal punto di vista fiscale e intende accelerare anche sulla riforma della pubblica amministrazione e sugli investimenti alle scuole. Sul tavolo anche il confronto con l’Ue sui fondi europei e soprattutto il tema delle riforme. Il testo approntato dal governo viene discusso in Commissione affari costituzionali di palazzo Madama dove potrebbe registrarsi un asse tra la minoranza Pd e i malpancisti azzurri per far si’ che il Senato continui ad essere elettivo. Forza Italia comunque continua a sostenere l’iter delle riforme anche se intende ‘alzare’ il livello dello scontro sull’operato dell’esecutivo sui temi economici.

Oggi Silvio Berlusconi ha ricevuto a villa San Martino numerosi ‘big’ del partito per pianificare la prossima campagna elettorale. Intanto fonti parlamentari di FI riferiscono che Sandro Bondi sarebbe sempre piu’ ‘distante’ dalla dirigenza azzurra: il responsabile organizzativo di Forza Italia, una sorta di amministratore delegato secondo lo statuto azzurro, avrebbe intenzione – viene riferito – di abbandonare il suo incarico senza lasciare pero’ il suo partito.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.