Quotidiano di informazione campano

GRANDE CALCIO IERI LAZIO NAPOLI 1-4 (CON I 6 AL BENEVENTO SON 10 SCOPA)

CALCIO NAPOLI RADIO PIAZZA NEWS

0

Un Napoli scoppiettante e una Juve sorniona restano da sole in testa alla Serie A, approfittando della frenata bolognese dell’Inter. E’ una fuga che anticipa una sfida che durerà mesi: da un lato la squadra di Sarri che in 5′ segna tre gol, ribaltando il vantaggio della Lazio all’Olimpico con una dimostrazione straordinaria di forza, dall’altra il gruppo di Allegri che capitalizza un gol di Mandzukic per tenere a bada un’ottima Fiorentina. Nel primo turno infrasettimanale ricco di gol pone i presupposti di una rimonta la Roma di Di Francesco che fa poker a Benevento, sfruttando la vena di un super Dzeko (due gol e due legni), mentre con due rigori il Milan fa fuori la Spal.

Salgono Atalanta e Torino con una goleada contro il Crotone e una vittoria esterna a Udine. Matri trascina il Sassuolo al successo a Cagliari, pari a Verona e Genova. Impressionante la progressione del Napoli che sonnecchia nel primo tempo in cui va sotto per una conclusione di De Vrij su assist di Immobile e con Hamsik che colpisce due pali, uno nella sua porta. Ma i ko di Bastos e De Vrij costringono Inzaghi a improvvisare una difesa con Basta e Leiva. Per il Napoli è una pacchia: Koulibaly, Callejon e Mertens con un pallonetto alla Maradona zittiscono l’Olimpico, poi Jorginho su rigore fissa il 4-1.

Sarri si prende tre punti fondamentali, mostrando un’armonia offensiva straripante. Per i partenopei, alla decima vittoria di fila, sono 19 i gol segnati in 5 partite. Per la Lazio, che termina in 10 per l’infortunio di Basta, una battuta d’arresto con molte attenuanti che nulla toglie alla sua stagione maiuscola.

Ci vuole il mestiere e il carattere per consentire alla Juventus di superare una Fiorentina in costante crescita. I bianconeri, con molte assenze, vanno in difficoltà per la fresca vena dei giovani viola. Poi, un errore difensivo di Gaspar consente a Mandzukic di sfruttare un bel cross di Cuadrado. I viola restano poi un 10 per un doppio giallo di Badelj e, anche senza le prodezze di Dybala e con un Higuain col freno a mano, arrivano tre importanti punti per Allegri.

La 5/a giornata di Serie A  (RISULTATI E CLASSIFICHE

  • Atalanta-Crotone 5-1 (Petagna, Caldara, Ilicic, Gomez, Tumminello, Gomez)
  • Juventus-Fiorentina 1-0 (Mandzukic)
  • Lazio-Napoli 1-4 (DeVrij, Koulibaly, Callejon, Mertens, Jorginho)
  • Milan-SPAL 2-0 (Rodriguez, Kessiè)
  • Udinese-Torino 2-3 (Belotti, aut. Halfredsson, rig. De Paul, Ljajic, Lasagna)
  • Verona-Sampdoria 0-0
  • Genoa-Chievo 1-1 (Laxalt-Gamberini)
  • Cagliari-Sassuolo 0-1 (Matri)
  • Benevento-Roma 0-4 (Doppietta Dzeko, aut. Lucioni e Venuti)
  • Bologna-inter 1-1 (Verdi-Icardi)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.