Quotidiano di informazione campano

Grande successo per l’Incontro letterario “Guido De Ruggiero”. Il Sindaco Giosy Romano: “Solo la sinergia tra le istituzioni, garantisce un futuro degno di nota per il nostro territorio nel segno della legalità

CULTURA RADIO PIAZZA NEWS

0

Ottimo riscontro per l’Incontro letterario “Guido De Ruggiero” tenutosi il 23 maggio nella scuola De Filipo/De Ruggiero di via Falcone, dedicato alla legalità e all’insegna del ricordo di Giovanni  Falcone e delle vittime eccellenti della mafia. Un appuntamento fisso del mandato dell’amministrazione guidata dal Sindaco Giosy Romano, che quest’anno ha visto come tema la legalità. “Le istituzioni per la legalità” questo il titolo del dibattito che si è portato all’attenzione degli studenti bruscianesi e di quanti tra cariche istituzionali locali e provinciali, civili e religiose hanno partecipato alla serata. Emozionanti e ricche di suggestione le esibizioni degli alunni della Dante Alighieri, che oltre a rivolgere alcune domande ai personaggi presenti hanno cantato e ballato sulle note della canzone di Fabrizio Moro “Pensa”, mentre a chiusura serata grande apprezzamento per il concerto della Planet Band diretta dal professore Romano dell’I.C. De Filippo/De Ruggiero, che la con la sua performance musicale tra scoscianti applausi, ha deliziato il numeroso pubblico presente.

Al tavolo dei relatori, in compagnia del sindaco di Brusciano, l’avvocato Giuseppe Romano e del parroco Don Salvatore Purcaro, il magistrato Nicola Graziano e il giornalista Nicola Baldieri, che hanno portato le loro testimonianze dirette della lotta quotidiana ad ogni forma di criminalità ed illegalità. Un caloroso saluto e vicinanza alla manifestazione è giunto dal magistrato e autore del libro ‘Male Capitale’, che per motivi strettamente personali è stato impossibilitato ad essere presente all’evento ed ha inviato una lettera nella quale rivolgendosi in particolare ai ragazzi delle scuole, ne ha elogiato il percorso sulla legalità iniziato quest’anno, affermando: “Rappresenta un argine importante, fondamentale, nella lotta contro tutte le mafie”. Il Sindaco Giosy Romano oltre a consegnare le targhe ai relatori presenti, ha omaggiato i ragazzi delle scuole cittadine consegnando loro pergamene nelle quali ha rimarcato le emozioni suscitate per le premiazioni del giornalino New Generetion della scuola Dante Alighieri al concorso nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e all’orchestra Planet Band della scuola De Filippo/De Ruggiero premiata al Med Festival Experienze di Gaeta: ”Grazie per averci donato questa grande gioia”.

“Per avere pubbliche amministrazione degne di essere apprezzate sul versante della legalità                    – ha affermato nel suo intervento il primo cittadino Giosy Romano – è importante che in primis i cittadini siano ispirati da sempre ai principi di legalità e questo lo si fa partendo proprio dalle scuole che sono palestre della vita futura, come anche gli istituti religiosi dove anche si sviluppa gran parte della vita dei cittadini. Quindi, quando queste istituzioni sono rette da uomini e donne che si ispirano a questi principi basilari, solo allora è possibile che crescano ragazzi e ragazze capaci di determinare un futuro radioso per il loro territorio. Le istituzioni quando procedono in maniera imparziale nell’applicazione del diritto, solo allora è possibile raggiunge un risultato proficuo del paese in cui si vive. Allo stesso tempo – chiosa il Sindaco – sono convinto che la sinergia messa in campo nel nostro paese tra comune, chiesa e scuola, garantirà un paese futuro inattaccabile e degno di ogni nota. Un apprezzamento particolare in questa giornata dove si ricorda la strage di Capaci e la figura del giudice Falcone, non posso non fare un plauso speciale ai nostri ragazzi e ai loro dirigenti Fortuna Parma e Luigi Gesuele e al tutto corpo insegnate, rispettivamente delle scuole De Filippo/De Ruggiero e Dante Alighieri, che con il loro proficuo impegno quotidiano stanno portando in alto il nome di Brusciano, in quanto proprio attraverso di

loro, orgoglio del nostro paese, si deve partire per la crescita culturale del nostro territorio”.                     Sulla stessa lunghezza d’onda, gli interventi del magistrato Graziano e del giornalista Baldieri:  “La vostra fortuna è che oggi la parola legalità è più che attuale, mentre molti anni fa la stessa parola non aveva un significato preciso, in quanto allora non si era capito, che lo strumento per combattere la malavita è di non tacere, ma essere silenziosi testimoni di legalità. Pertanto, cari ragazzi il nostro compito è che non dobbiamo stancarci mai soprattutto come cittadini, ai quali, viene chiesto di dire e far sentire la propria voce senza timore, ma con l’intento cardine di provare a scardinare quel muro di omertà, nell’ottica di poter realizzare e vivere in un paese migliore”. Parole ferme e decise anche da parte del parroco di Brusciano, Don Salvatore Purcaro, che parla, di  una legalità delle istituzioni, che passi dalla onestà dei soggetti coinvolti a svolgere il suo ruolo chiave che gli viene assegnato.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.