Quotidiano di informazione campano

Guerra allo smog, blocchi e targhe alterne

RADIO PIAZZA NEWS

0

Roma – Continua la battaglia contro lo smog nelle grandi città: in Lombardia, a Milano e in molti comuni dell’hinterland la scelta è stata quella di blocco totale del traffico, a Roma si ricorre di nuovo alle targhe alterne; lunedì si fermano le dispari e martedì le pari.

Stop alle auto a Milano per tre giorni, il 28, il 29 e il 30 dicembre dalle 10 alle 16 in tutti e tre i giorni interessati. Le centraline di tutta la Lombardia registrano valori fuori norma del Pm10 da ormai un mese e le condizioni metereologiche indicano la possibilita’ che la situazione si protrarra’ anche nelle prossime due settimane. Dal blocco sono escluse solo le auto elettriche o ibride, si fermeranno euro 5, euro 6 e anche i veicoli a gas.

Restano prorogati gli sconti sui mezzi pubblici: fino a giovedì 31 dicembre, con un solo biglietto ordinario da 1,50 euro (o tariffa extraurbana), sarà possibile viaggiare su tram, bus e metrò: tutti i biglietti singoli, cioè normalmente validi per un solo viaggio, avranno validità per un numero illimitato di viaggi fino al termine del servizio del giorno di convalida. Il provvedimento vale sulla rete metropolitana e di superficie gestita da ATM e comprende i titoli urbani, interurbani e cumulativi nonché la singola timbratura del carnet da 10 viaggi.

Nella capitale, lunedì 28 e martedì 29 dicembre sarà di nuovo circolazione a targhe alterne. A fermarsi, nella Fascia Verde, dalle 7,30 alle 12,30 e poi dalle 16,30 alle 20,30, saranno lunedì autoveicoli e motoveicoli con targa dispari e martedì auto, moto e motorini con targa pari. Consuete deroghe, tra gli altri, per i veicoli Euro 6, a metano, Gpl, con contrassegno disabili, elettrici o ibridi, car sharing, car pooling. Via libera anche per i motocicli a 4 tempi Euro 3 e per i ciclomotori a 2 ruote a 4 tempi Euro 2.I veicoli più inquinanti, ovvero auto benzina Euro 0 e 1; auto diesel fino a Euro 2; moto e motorini Euro 0 e 1, microcar diesel Euro 0 e 1, si fermeranno a prescindere dalla targa. Per queste categorie di veicoli il blocco c’è anche nelle giornate del 25, 26 e 27 dicembre.

Nella due giorni a targhe alterne, il biglietto singolo per i mezzi pubblici da 1,50 euro varrà per l’intera giornata.

La due giorni a targhe alterne è stata disposta dal Campidoglio al posto del blocco totale del traffico dalle 10 alle 16, pensato in un primo momento. In particolare, spiegano dal Comune “L’approfondita valutazione tecnico-scientifica dei dati sull’inquinamento, effettuata da parte del Dipartimento Ambiente di Roma Capitale,  ha consentito di ritenere che, per far fronte alle condizioni di criticità in atto, è maggiormente indicato adottare misure restrittive alla circolazione veicolare nelle fasce caratterizzate da condizioni atmosferiche di maggior ristagno per gli inquinanti, 7.30/12.30 e 16,30 /20.30, piuttosto che nella fascia nella quale insisterebbe il blocco totale del traffico, 10/16”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.