Quotidiano di informazione campano

Ha un incidente d’auto, arrivano 17 fidanzate: il parapiglia in ospedale

CRONACA RADIO PIAZZA NEWS-Portava avanti 17 relazioni senza che nessuna delle fidanzate sospettasse di nulla. Ora è accusato di frode

0

Il piano reggeva bene, fino all’incidente stradale. Per anni, infatti, Yuan è riuscito a portare avanti (contemporaneamente) diciassette relazioni amorose.

Purtroppo (per lui) è rimasto incastrato in ospedale dove le “sue” donne sono accorse quando ha fatto un brutto incidente. È stato allora che le innamorate si sono trasformate in Erinni vendicative e lo hanno consegnato alla polizia che lo ha accusato di frode.

Tutto ha avuto inizio quando Yuan è arrivato in ospedale e i medici hanno cercato di contattare i famigliari. Ben presto, però, hanno iniziato ad arrivare anche tutte le sue donne. “Ero davvero preoccupata quando ho saputo che era in ospedale – ha raccontato Xiao Li a un giornale locale – ma quando ho cominciato a vedere tutte quelle belle ragazze arrivare, ho smesso di piangere e ho capito l’inganno”. Xiao Li usciva con Yuan da almeno 18 mesi e non aveva mai sospettato che il fidanzato si vedesse con altre donne.

Una volta scoppiato lo scandalo, le fidanzate di Yuan hanno iniziato a vuotare il sacco e raccontare tutti i retroscena delle relazioni. Molte di loro davano a Yuan anche un sostegno finanziario. Altre, invece, avevano già iniziato a parlare di matrimonio. Con una, in particolare, Yuan lo stava addirittura pianificando.FONTE ,LUISA DE MONTIS RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.