Quotidiano di informazione campano

I bambini raccontano: «Voleva darci soldi, dolci e caramelle e poi voleva portarci a casa sua».

0

«Voleva darci soldi, dolci e caramelle e poi voleva portarci a casa sua». È cominciato così il racconto di uno dei bambini davanti ai militari dell’Arma di Poggiomarino. Il piccolo ha raccontato la sua versione a riguardo di L.R., il presunto pedofilo denunciato dai carabinieri dopo le tante segnalazioni di bambini e mamme sul suo conto. Il 79enne originario di Sorrento è dunque tornato a casa in attesa di processo. «Nessuno di noi lo hai mai seguito nella sua abitazione – racconta ancora il piccolo – ci siamo sempre rifiutati, ma lui insisteva ogni giorno dicendo che aveva dolci, caramelle e soldi conservati per noi». Quando in passato l’uomo era stato denunciato, invece, alcuni ragazzi di Boscoreale si erano al contrario recati nell’appartamento dell’anziano. Fortunatamente, però, i giovanissimi non avevano ceduto alle lusinghe, prendendo soldi e dolci ma senza concedersi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.