Quotidiano di informazione campano

I FESTEGGIAMENTI A S.PAOLINO DI NOLA 2014

0

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Al Vescovo S. Paolino, la città di Nola, ogni anno nel mese di Giugno, celebra, con devozione una festa intensa e straordinaria che si manifesta con la processione del busto argenteo del Santo e la ballata dei otto gigli e la barca, che simboleggia il ritorno in patria del Santo dopo la prigionia. I Gigli, in onore di S.Paolino, sono delle costruzioni in legno alte 25 metri, ricoperte da decorazioni in cartapesta che sviluppano temi storici, religiosi o di attualità e vengono portate a spalla da gruppi di giovani (Paranze) al ritmo di canzoni e musiche ideate appositamente per la festa. Ogni “Paranza”  è formata da circa 140 persone. Gli otto gigli e la barca, che simboleggiano il ritorno in patria del Vescovo con il mezzo nautico e l’accoglienza dei nolani con i fiori di campo, attraversano le strade principali della città, procurando ai visitatori una straordinaria emozione. A Nola i festeggiamenti si sono svolti, per tutto il mese di giugno 2014 con manifestazioni ed eventi di vario genere:Religiosi, Artistici, Storici Culturali, Musicali e Gastronomici. Sono da menzionare:  Il 1° Giugno la sfilata in abiti d’epoca del Corteo storico degli Orsini; il 14 e il 15 Giugno l’esibizione dei Gigli spogliati; il 20 Giugno la Solenne processione del Busto Argenteo di S.Paolino; il 21 Giugno la lunga notte dei Comitati e premiazione del Giglio d’oro e d’argento; il 22 Giugno la Benedizione delle Macchine da Festa e la tradizionale ballata dei Gigli e della Barca. Nelle serate di Lunedi 23, Martedi 24 e Mercoledi 25 si sono alternati spettacoli comici, musicali e concerti. A chiusura dei festeggiamenti, i Gigli vengano svestiti e dopo qualche giorno abbattuti. Ciò avviene nella suddetta piazza Duomo, la stessa che alcuni giorni primi li aveva visti trionfare. Nonostante i vari disagi causati dal maltempo, che ha provocato la caduta di un giglio e qualche incomprensione fra gli organizzatori, la festa ha riscosso il meritato successo con l’affluenza dei visitatori provenienti dai vari Comuni limitrofi e la partecipazione ai Comitati, come sempre, è stata compatta e concreta. ■

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.