Quotidiano di informazione campano

“I PROFESSIONISTI DELL’ATTIVITÀ MOTORIA SCENDONO IN PIAZZA” 20 Febbraio 2021 Ore 11.0

radio antenna campania news

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Nei seguenti capoluoghi di provincia italiani:
Roma, L’Aquila, Potenza, Catanzaro, Napoli, Bologna, Trieste, Genova, Trento, Milano, Torino, Ancona,
Cagliari, Palermo, Firenze, Perugia, Roma, Campobasso, Bari, Catania, Venezia, Aosta
Studenti e professionisti delle Scienze Motorie e Diplomati ISEF, muniti di mascherina e rispettando il
distanziamento di 2 metri, manifesteranno il loro dissenso verso il nuovo DPCM 14 gennaio 2021, che lede
il diritto di lavoro degli oltre 80.000 professionisti di questo settore Laureati in Scienze Motorie e Diplomati
ISEF e il diritto alla Salute dei cittadini.
In più ad oggi la formazione del nuovo governo a guida Mario Draghi non prevede al suo interno la figura
del Ministro dello Sport competente, che non può in assoluto più essere opzionale, ma inserita “di default”
in formazione di governo, mettendo a repentaglio una incompleta Riforma del Movimento e dello Sport in
fase di ultima revisione ed approvazione.
In particolare, questo è ciò che chiediamo:
1. Che sia selezionata ed inserita nell’immediato la figura del Ministro dello Sport con competenza ed
esperienza necessaria per un serio sviluppo del Sistema Movimento e Sport del Paese.
2. Che sia permesso ai centri con personale Laureato in Scienze Motorie, Diplomato ISEF e ai
professionisti in oggetto di continuare a svolgere intervento di prevenzione primaria, secondaria e
terziaria, attraverso la somministrazione di esercizio fisico, di attività motorie adattate a soggetti in
recupero motorio post-riabilitativo, con vizi posturali e con patologie croniche stabilizzate e/o
disabilità psico-fisica che beneficiano dell’esercizio fisico come di una vera e propria medicina. Tali
attività a favore di soggetti “a rischio”, infatti, rientrano nell’area d’intervento F (al punto F5) dei
nuovi LEA pubblicati nel 2017.
3. Che a tal fine siano apportate le necessarie modifiche interpretative al DPCM del 24 ottobre 2020
permettendo la continuazione dell’attività specialistica de quo a salvaguardia dei tantissimi posti di
lavoro in questo settore.
4. Un pronto ristoro per i professionisti costretti alla chiusura, nonostante le spese per adeguamento alle
norme di sicurezza Anti Covid prevedendo tutti i codici ATECO.
5. Riconoscimento professionale dei professionisti Laureati in Scienze Motorie e Diplomati ISEF,
anche in ambito sanitario, ed inserimento del Docente di Educazione Fisica di ruolo alla scuola
primaria.
6. Calendarizzazione ed approvazione del DDL 992 – “Delega al Governo in materia di insegnamento
curricolare dell’educazione motoria nella scuola primaria”.
7. Ultima revisione ed approvazione della legge di riforma dello sport, redatta ai sensi della Legge
delega 8 agosto 2019 n. 86.
8. Provvedere all’erogazione dei Ristori a tutti i lavoratori con partita iva ancora sprovvisti

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.