Quotidiano di informazione campano

I RESIDENTI DENUNCIANO DISSESTO E PERICOLI IN VIA VICO FASOLARA ASFALTATA PER META’

Gennaro Savio.PER RADIO PIAZZA NEWS

0

Dissesto stradale, disagi e pericoli in via Vico Fasolara, la strada che ha inizio  in zona Pilastri dove è presente il caratteristico acquedotto. Mentre la prima parte è stata asfaltata, il secondo tratto percorribile a piedi e sui mezzi a due ruote e di cui si servono le tante famiglie del circondario, risulta paurosamente dissestato con il selciato costellato di buche e dislivelli pericolosissimi per l’incolumità di chi l’attraversa. Si tratta di una situazione assurda e inaccettabile che i residenti non sono più disposti a tollerare. 

“Sia a piedi che con lo scooter – ci hanno dichiarato in coro –  è difficile camminare lungo questa strada in quanto si può sbandare e cadere. Eppure ci era stato promesso che dopo l’intervento di Ischia Gas   avrebbero asfaltato  come asfaltano tutte le altre strade dove intervengono. Questa è una stradina comunale e il comune ha il diritto di farcela percorrere in sicurezza. Già noi abitanti dell’ultimo tratto di vico Fasolara al contrario dei residenti di altre zone ci siamo dovuti “autotassrei” di circa 90 euro ciascuno per l’allacciamento del gas e nonostante questo  siamo praticamente bistrattati. I cittadini di Vico Fasolara sono rammaricati per il fatto di dover alzare la voce per farsi ascoltare dai rappresentanti istituzionali. “Noi ci poniamo il problema – hanno sottolineato –  di come è possibile che dobbiamo arrivare a questi metodi per poterci fare ascoltare, quando noi su questa strada ci camminiamo, ci viviamo, paghiamo le tasse, collaboriamo in tutti i modi e abbiano cercato di collaborare anche negli anni scorsi quando Ischia Ambiente non è mai venuta quassù. Ci siamo armati di ramazze, di rongole per poter tagliare rovi che invadevano la strada. Abbiamo cercato in tutti i modi di togliere l’erba lungo il viale per cercare di tenere un minimo  di pulizia in quanto poi, tra l’altro, ci sono topacci e serpenti che molto spesso incontriamo sulla strada. Possibile che il Comune non possa adoperarsi per tenere pulita questa zona? Noi collaboriamo – hanno concluso amareggiati  i cittadini di vico Fasolara –  però è giunto il momento che anche il comune faccia il suo dovere”. Amministratori di Ischia, pensate sia finalmente giunto il momento di asfaltare il tratto dissestato di via Vico Fasolara e di mettere così fine all’incredibile discriminazione messa in atto nei confronti dei residenti che si servono del tratto superiore di questa strada o questi cittadini devono continuare a correre seri rischi per la loro incolumità percorrendola a piedi o sui mezzi a due ruote? Possibile che lì dove decidete di intervenire non siete neppure in grado di portare a compimento sino in fondo un lavoro? Com’è possibile che questa strada sia stata asfaltata per metà? Domande, queste, che rivolgiamo pubblicamente al Sindaco di Ischia Giosi Ferrandino il quale bene farebbe, finalmente, a tenere conto delle giuste e sacrosante richieste dei suoi amministrati da sempre inascoltati e penalizzati da una politica amministrativa che continua a non tener conto delle esigenze e delle aspettative dell’intera comunità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.