Digitando il nome e il cognome di una persona, il motore di ricerca vi fornisce una lunghissima lista di informazioni: dalle ultime telefonate ricevute alle sue conquiste sentimentali. Un film di fantascienza? No, vi sbagliate.
Secondo quanto riportato dal sito ‘The Intercept’, infatti, sulla base di alcuni documenti posseduti da Edward Snowden, questo tipo di motore di ricerca esisterebbe eccome e sarebbe di proprietà della National Security Agency statunitense (Agenzia di Sicurezza Nazionale), che sarebbe capace di risalire a qualsiasi tipo di informazione su qualsiasi individuo.
Il sistema si chiama ‘Icreach’ e si presenterebbe come il sito di Google, con l’unica differenza che Icreach monitora continuamente 850.000 registri contenenti anche informazioni su sms ed email.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *