Quotidiano di informazione campano

Ictus nemico speciale delle donne. Ieri Giornata mondiale

0

Roma, 30 ott 2014 – Il 43% degli ictus colpisce le donne, ma il 61% delle morti per ictus e’ appannaggio del genere femminile. Nelle donne questa patologia uccide il doppio del tumore mammario e si calcola che 1 donna su 5 avra’ un ictus nell’arco della sua vita (per gli uomini 1 su 6), considerando che le donne vivono piu’ a lungo degli uomini aumenta quindi la probabilita’ di avere un ictus. Anche sul fronte dei fattori di rischio, le notizie non sono confortanti per il genere femminile: il fumo e il diabete sono piu’ pericolosi per le donne che per gli uomini. Il danno prodotto da una sigaretta in una donna equivale a quello prodotto da 5 sigarette nell’uomo. Il diabete moltiplica il rischio di malattie vascolari da 3 a 5 volte nella donna. Alla luce di questi numeri cosi’ preoccupanti, la World Stroke Organization ha deciso di dedicare la Giornata Mondiale dell’Ictus cerebrale (che si celebra ogni anno il 29 ottobre) alle donne e alla necessita’ che si diffondano maggiori informazioni su prevenzione, fattori di rischio e cure appropriate piu’ specifiche per il genere femminile. Questo risulta ancora piu’ necessario se si considera che le donne con ictus ricevono meno cure degli uomini anche in Paesi con servizi sanitari efficienti e gratuiti come Canada, Italia, Gran Bretagna ecc. e ne consegue quindi una maggior probabilita’ di morte o di esiti gravi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.