Quotidiano di informazione campano

Ictus, si sopravvive di più

0

In generale si sopravvive di più all’ictus, ma successivamente la qualità di vita peggiora soprattutto per le donne. E’ quanto emerge da una ricerca del Wake Forest Baptist Medical Center in Nord Carolina, pubblicata su Neurology. Gli studiosi hanno preso in esame 1370 pazienti, a tre mesi e a un anno dall’ictus o da un attacco ischemico transitorio, scoprendo che le donne erano più soggette degli uomini a depressione e ansia, provavano più dolore e avevano una mobilità ristretta.SALUTE DA RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.