Quotidiano di informazione campano

ieri e’ morto Sergio Merchion a 67anni tutto il mondo lo piange

lutto e' morte un grande L’annuncio della morte del manager affidato a un comunicato di Exor, diffuso alle 11.30. Fonti fanno sapere che sarebbe morto per «arresto cardiaco», il decesso per «cause naturali»

Dunque è ufficiale. Exor ne ha dato l’annuncio alle 11:30: «Sergio Marchionne è mancato». L’ex ad di Fca, che solo in Exor aveva mantenuto il suo incarico, è deceduto all’ospedale di Zurigo dove era ricoverato dal 28 di giugno per un intervento alla spalla. Durante quell’intervento le ormai note «complicazioni» che hanno rapidamente fatto peggiorare il quadro clinico, fino all’esito di stamattina. Davanti all’ospedale, nessun movimento che abbia fatto presagire la morte dell’ex numero 1 di Fiat Chrysler. Fino a un minuto prima dell’annuncio ufficiale, da Fca avevano ripetuto: «Condizioni stazionarie». Al momento non si è vista Manuela Battezzato, la compagna di Sergio Marchionne. Resta ancora adesso una figura mai incrociata da nessuno dei giornalisti che si trovano qui fuori da sabato scorso. Riservatezza assoluta fino alla fine.

La girandola delle voci

A un mese dal ricovero e dopo giorni di ipotesi e di inchiostro sullo stato di salute del manager Italo-canadese siamo al punto di partenza. Attorno all’ormai ricordo di quest’uomo in tanti lanciano fumogeni e tutto diventa più difficile da vedere, interpretare. Oppure – è l’effetto è lo stesso – tacciono, non confermano, non smentiscono. E questo alimenta anche l’ultima delle chiacchiere, in una girandola di smentite e non conferme.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.