Quotidiano di informazione campano

IERI PER LA FESTA DELLE DONNE SANDRA MILO HA DETTO CI VUOLE PIU’ AMORE

CRONACA, Molestie? Se non c'è violenza sono solo avances, si può dire no

ROMA 9 Sandra Milo, 85 anni, è sempre una ragazzina piena di vita che le cose non le manda a dire. E alla Casa del Cinema, dove ha ricevuto dalle mani di Laura Delli Colli il Nastro d’Argento come ‘Protagonista e migliore attrice dell’anno tra i documentari sul Cinema’, si racconta all’ANSA parlando di Festa della donna, di come sia cambiato il ruolo femminile e di molestie, tema sul quale ha una posizione eccentrica. A lei è dedicato il documentario di Giorgia Wurth a dal titolo: Salvatrice -Sandra Milo si racconta,che andrà in onda il 10 febbraio su Sky Arte in prima serata. “La festa della donna è una conquista straordinaria- dice- ma la donna è cambiata molto nel suo cammino verso l’emancipazione. Il partner oggi non si ritrova più, ne ha paura. Spero solo che si arrivi a un equilibrio. Ci vuole amore”. Poi sulle molestie: “Se c’è violenza è una cosa da condannare, ma per quanto riguarda le molestie va detto che una volta si chiamavano solo avances” e alle avances, sottolinea, “si può dire di no”.

I commenti sono chiusi.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.