Quotidiano di informazione campano

Il cinque per mille a sostegno dei volontari della Stazione FS di Boscoreale (NA)

0

Il gigante e cioè lo Stato italiano, attraverso lAmministrazione Comunale, lincuria e labbandono, era riuscito a trasformare un fabbricato agibile in un tugurio fatiscente pieno zeppo di ogni sorta di rifiuti, dove la parola degrado non era sufficiente a descrivere lo stato dei luoghi.

La bambina, e cioè una piccola associazione di volontariato, denominata Stella Cometa, ha rimediato ai guasti causati dal gigante, solo ed unicamente con le risorse di cittadini comuni, che in questo contesto si sono dimostrati migliori di chi aveva amministrato questo bene.

Infatti, lAmministrazione Comunale lo aveva avuto in fitto da RFI dal 2002 a 2007, al prezzo di 1.240,00 euro mensili, e non lo aveva quasi mai utilizzato e non aveva mai effettuato nessuna manutenzione, che pure era prevista nel contratto di fitto.

Nella struttura strappata al degrado, negli ultimi mesi, ci sono stati dei furti con scasso, delle azioni teppistiche e alcuni atti vandalici, e proprio a seguito di questi gravi episodi, l‘associazione ha chiesto aiuto al gigante, si è appellata al Ministero dellInterno, alla Prefettura di Napoli e al Comune di Boscoreale, chiedendo la loro vicinanza e il loro sostegno concreto.

Ha chiesto linstallazione di qualche telecamera per controllare i luoghi, insieme a qualche lampione in più, così come ha chiesto anche di provvedere alla pulizia e alla manutenzione del piazzale antistante il Fabbricato Viaggiatori, che dal 1963 è in consegna al Comune con apposita convenzione stipulata tra lente e RFI.

Purtroppo fino ad oggi non è accaduto nulla di concreto, c’è stato solo linteressamento formale della Prefettura di Napoli e del Commissariato di Polizia di Torre Annunziata.

In questi giorni, ancora una volta, i giovani volontari stanno rimediando ai danni e alle azioni vandaliche, ripulendo i luoghi e pitturando le porte e le pareti imbrattate dalle scritte fatte con luso di bombolette spray.

Lassociazione Stella Cometa ha dovuto anche far fronte, con le poche risorse di cassa, al ripristino di tutti gli infissi in ferro e della muratura della stazione, che erano state danneggiate negli ultimi raid vandalici. In attesa di auspicabili aiuti concreti da parte dello Stato, lassociazione fa appello ai cittadini comuni e chiede di destinare a questa piccola comunità di volontari il cinque per mille della dichiarazione dei redditi.

 
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.