Una sinergia culturale, da tempo in campo, vedrà protagonisti il comune di Vietri sul mare e la casa editrice Graus Edizioni, alla Fiera del libro a Roma in programma dal 7 all’11 dicembre 2022. “Più libri più liberi”, questo il nome della Fiera nazionale dedicata alla piccola e media editoria, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, si terrà al ” Roma Convention Center – La Nuvola” in Viale Asia 40. Nello stand della Graus Edizioni, dove saranno esposte tutte le nuove uscite letterarie, con la possibilità di ascoltare gli autori dei libri di maggior successo, il comune di Vietri sul mare, presenterà, oltre alle sue meravigliose ceramiche, anche l’anteprima della Fiera del Libro “Un libro d’a… Mare” , che si terrà a Vietri sul mare, dal 26 al 28 maggio 2023, nell’ambito delle iniziative culturali di Vietri Cultura, con la direzione artistica di Luigi Avallone. La fiera,la cui prima edizione svoltasi nello scorso luglio nella splendida location della Villa comunale di Vietri Sul Mare, ed organizzata da Antonio Di Giovanni,ha riscosso un enorme successo e che ha avuto come madrina della manifestazione la giornalista RAI Vittoriana Abate, il prossimo anno sarà allestita a Marina di Vietri, con ampia possibilità, per location e parcheggi, da parte di espositori e case editrici di poter ospitare scrittori e tavole rotonde. Una opportunità di crescita culturale e turistica per il territorio, che il sindaco Giovanni De Simone commenta :” Il nostro comune ha investito molto sulla cultura, poiché penso che essa possa essere una fonte importante di turismo di qualità e soprattutto di un ritorno economico importante per il territorio. La storia del nostro comune è un patrimonio culturale che dobbiamo condividere e soprattutto valorizzare, ed i libri in cui la ceramica vietrese è presente, sono parte integrante della cultura mondiale. La sinergia con Graus Edizioni è, dopo anni di collaborazione, un naturale ed importante momento di condivisione degli obiettivi. La Fiera del Libro a Vietri sul mare, sarà una ulteriore vetrina per il nostro territorio, affinché a Vietri i turisti non troveranno solo ceramica, ma Arte, storia e cultura. “