Quotidiano di informazione campano

IL GRANDE RENZO PIANO A GENOVA PER IL PROGETTO DEL NUOVO PONTE IN FERRO

CRONACA SARA' UN GRANDE PONTE DI FERRO CHE DURERA'1000ANNI HA DETTO PIANO

Genova, 7 settembre 2018 – Eccolo, il progetto di Renzo Piano per unponte che, nella sua città, sostituisca il troncone del ponte Morandi crollato  il 14 agosto, trascinando con sé la vita di 43 persone. Da quella funesta vigilia di Ferragosto, l’architetto senatore pensa al ‘suo’ sogno di ponte da regalare a Genova, un ponte che le assomigli. E oggi l’archistar l’ha presentato, mostrando orgoglioso la sezione del ponte del plastico. Da parte sua il governatore Giovanni Toti ha assicurato tempi brevissimi: il ponte Piano sarà pronto a ottobre/novembre 2019. Quanto alla materia prima, sarà fornita da ArcelorMittal. E il sindaco Bucci rivela: “Possibile smontare i tronconi del Moranti e salvare le case”.IL SOGNO DI PIANO – “Da agosto non ho pensato ad altro dopo che Toti e Bucci mi hanno chiesto un contributo, in queste tre settimane un lavoro fatto con l’idea di muoversi con rapidità – racconta Renzo Piano – Per fare un ponte che deve durare mille anni, sarà credo un ponte di acciaio. Perché l’acciaio ha livelli di protezione eccellenti. Deve essere solido, semplice, ma non nel senso della banalità. Genova ha un carattere ritroso e pudico: deve avere le qualità della normalità, semplicità e durata, ma deve aiutare a elaborare il lutto terribile”.”I muri non si devono costruire e se ci sono vanno demoliti – puntualizza il senatore a vita –  ma un ponte non deve crollare. C’è il cordoglio, che dura un po’ di tempo, ma poi deve trasformarsi, elaborare un lutto. Si metabolizza”, aggiunge.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.