Quotidiano di informazione campano

Il Nola esce dalle Final Eight degli eSport, nel frattempo continuano i movimenti di mercato

CALCIO NOLA LA GAZZETTA CAMPANA

L’impresa è stata solo sfiorata. Il Nola 1925 esce dalla corsa Scudetto nelle Final Eight degli eSport LND, la competizione per playstation 4 che vedeva impegnate squadre di tutta Italia. La compagine bianconera si è battuta fino alla fine ma è stata eliminata nel girone delle Finals. “Vestire la maglia del Nola per il mio team ha significato crescere, migliorare e soprattutto onorare una storia di quasi 100 anni – ha detto Alessandro Cerrone, capitano dei nolani – Crescere perché ci ha permesso di puntare orizzonti mai visti prima. Migliorare perché l’esperienza fa l’uomo saggio, posso ritenermi fierissimo del percorso fatto. Onorare nel senso che ci siamo sentiti onorati poiché il Nola Calcio ci ha dato l’opportunità di giocare le Final Eight che, con le nostre capacità abbiamo concluso classificandoci al 3° posto dei gironi . Che dire, speriamo di migliorare questo traguardo. Ora non ci resta che abbassare la testa, ricominciare a correre e ripeterci nei traguardi raggiunti in LND, il primo posto ci attende di nuovo”.
I nolani, nel frattempo, attendono i gironi e si allenano con i colleghi dilettanti. Dopo il test di Ischia, i ragazzi di mister Pezzella hanno tenuto nella mattinata di domenica un allenamento congiunto a Sant’Anastasia con il Napoli United. “Sono davvero molto contento di questo allenamento – ha detto mister Luigi Pezzella – Sono orgoglioso di questi ragazzi e più che soddisfatto della loro prestazione. Abbiamo fatto riposare gran parte della prima squadra ma i tanti giovanissimi che abbiamo schierato non hanno sfigurato, anzi hanno dato prova di grande talento e impegno. Sono sicuro che tanti di loro avranno spazio in questa stagione. Questa squadra mi darà soddisfazione”.
Sul fronte mercato, invece, arrivano due rinforzi: torna alla base il difensore Velio Raimondi, già a Nola la scorsa stagione e in estate ritornato a Sorrento; firma il portiere Marco Torino, classe 2000, con un passato proprio al Napoli United e, in D, con il Portici. n.c.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.