Quotidiano di informazione campano

Il Nola spreca, Biancavilla cinico. Prima sconfitta interna per i bianconeri

Una doppietta di Rabbeni mette in salita la gara. Chance incredibili per Stoia e Guarro. Lucarelli uccide la gara al 58’. Mennitto: “Hanno meritato, ma il 3 a 0 ci punisce oltremodo”

NOLA Il Biancavilla infligge al Nola la prima sconfitta casalinga ed interrompe la striscia di 6 risultati utili dei bianconeri. Rabbeni in 8 minuti indirizza la gara. Genovese impedisce a Stoia di riaprirla a cavallo dei due tempi. Lucarelli la chiude al terzo tiro in porta dei siciliani e il Nola non sa più reagire.

AZIONI SALIENTI Il Nola fa la partita nella prima mezz’ora ma stecca l’ultimo passaggio. Poi al 28’ a sorpresa passa il Biancavilla: mischia in area dopo un cross dalla destra, Rabbeni è il più lesto e buca Anatrella. La risposta del Nola è immediata: cross dalla destra di Todisco, Chiacchio in spaccata angola troppo. Il Biancavilla è cinico e al 36’ passa ancora: Ancione aggancia in area in posizione regolare, cross nell’area piccola dove Rabbeni anticipa Reale e Mileto per il 2 a 0. Il Nola però assorbe il colpo e al 40’ Stoia ha l’occasione di dimezzare lo svantaggio: tiro smorzato di Chiacchio che diventa un filtrante, Stoia calcia da pochi passi ma Genovese gli sbarra la strada, e sulla respinta Mileto si vede murare il tiro. Nella ripresa il Nola ha subito due occasioni per raddrizzarla: al 53’ Reale imbuca per Stoia, che all’altezza del dischetto angola il tiro ma Genovese si supera. Dall’angolo seguente Guarro anticipa tutti ma manca l’impatto con la palla e il meritato 2 a 1. Il Biancavilla allora ammazza la partita: minuto 58, Lucarelli pescato in area sul lato destro controlla e con mancino a giro sul palo lontano e 3 a 0. Un gol da cui il Nola non riesce più a riprendersi, a parte qualche folata nel finale di gara. I siciliani amministrano il vantaggio e portano a casa il terzo successo in trasferta del campionato. Prima sconfitta interna del Nola

POSTGARA Il ds Mennitto “Prima entrare nel merito, vanno fatti i complimenti al Biancavilla per un successo meritato. I sicialiani sono attualmente secondi non a caso. Il Nola ha giocato bene per un’ora, creando almeno tre occasioni importanti per riaprire la gara, ma il gol di Lucarelli ha chiuso in anticipo la gara. Ci prendiamo quello che di buono ha detto la partita e la lezione della sconfitta, di cui fare tesoro in vista di una partita importante e sulla carta impari come quella di domenica prossima con il Palermo”.

TABELLINO

Reti: 29’e 36’ Rabbeni, 58’ Lucarelli

Nola (3-4-3): Anatrella; Gargiulo, Mileto, Reale; Todisco (76’ Marigliano), Cardone ( 60’ Marigliano), Langella, Gaye (71’ Calise); Chiacchio (46′ Giliberti), Guarro, Stoia (57’ Cappiello). A disp.: Vacchiano, Marrella, Andrulli, Moreschini, Di Caterino. All. Baldassarre (Esposito squalificato)

Biancavilla (4-3-3): Genovese; Tedeschi (25’ Marcellino), Scoppetta, Viglianisi, Guerci; Maimone (83’ Indelicato); Ancione, Maiorano, Graziano (76’ Condorelli) ; Ancione, Lucarelli, Rabbeni (70’ Mino). A disposizione: Anastasi, Messina, Lo Presti, Asero, Bonaccorsi. All. Mascara

Arbitro: Luca Capriuolo di Bari.

Note: Spettatori: 450 circa

Area Comunicazione

S.S. Nola 1925 per radio antenna campania sport

 

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.