Quotidiano di informazione campano

Il nostro piano di salvataggio per il Servizio Sanitario Nazionale

Oggi lo stato di salute del nostro Servizio Sanitario Nazionale è gravemente compromesso da quattro patologie: definanziamento pubblico (- 37 miliardi di euro nel 2010-2019); ampliamento smisurato del “paniere” dei nuovi LEA, non ancora esigibili in maniera uniforme su tutto il territorio nazionale; sprechi e inefficienze che si annidano a tutti i livelli erodendo preziose risorse; espansione incontrollata del secondo pilastro, che aumenta la spesa sanitaria e le diseguaglianze sociali, alimenta il consumismo sanitario e rischia di danneggiare la salute.

Considerato che non potrà essere il futuro a prendersi cura del SSN, la Fondazione GIMBE ha dunque messo nero su bianco un dettagliato “piano di salvataggio”, la cui attuazione viene strettamente monitorata dal nostro Osservatorio.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.