Quotidiano di informazione campano

Impedire il trasferimento di due reparti dall’ospedale di Boscotrecase!!!

0

<?xml:namespace prefix = o ns = “urn:schemas-microsoft-com:office:office” />

Cè allarme tra i sindaci di Boscoreale, Boscotrecase, Trecase e Torre Annunziata, a seguito della notizia, trapelata nelle ultime ore, che sarebbe imminente, per alcuni mesi, la chiusura di due essenziali reparti dellospedale di Boscotrecase: la chirurgia e la radiologia che si trasferirebbero presso lospedale di Torre del Greco.

 

I primi cittadini dei comuni vesuviani, Gennaro Langella, Boscoreale, Agnese Borrelli, Boscotrecase, Salvatore Brancaccio, Trecase e Giosuè Starita, Torre Annunziata, si sono incontrati stamane per concordare una strategia comune tesa a tutelare il diritto alla salute della vastissima popolazione vesuviana, e non solo, che quotidianamente si serve del presidio Ospedaliero S.Anna e SS. Madonna della Neve di Boscotrecase.

Mercoledì è previsto un incontro con le rappresentanze sindacali, mentre venerdì si terrà una riunione con il direttore generale dellASL NA3 Sud, alla quale ha annunciato la sua presenza anche il sindaco di Pompei, Claudio DAlessio.

Ci auguriamo che la notizia trapelata sia priva di fondamento hanno dichiarato allunisono i sindaci-. La chiusura, anche se solo momentanea, di due essenziali reparti, quali la chirurgia e la radiologia, vorrebbe significare il collasso del presidio ospedaliero e la sospensione dellassistenza sanitaria per centinaia di migliaia di cittadini della vasta aera vesuviana. Questo territorio non si può permettere assolutamente lisolamento sanitario. Anzi, chiederemo lampliamento e il potenziamento della struttura ospedaliera di Via Lenze e, là dove la notizia trapelata dovesse essere vera, ci batteremo in ogni sede per impedire che il presidio sia svuotato di essenziali servizi sanitari.

Autore/Fonte: IL CAPO UFFICIO STAMPA Antonio dERRICO

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.