Quotidiano di informazione campano

In merito alla riapertura Antiche Terme di Stabia QUESTO LO RIPORTAVA UN GIORNALE IL 7 GIUGNO 2016 OGGI SONO APERTE CON ALCUNI CAMBIAMENTI

0

imgresLa filiera istituzionale tanto sbandierata da questo ‪#‎centrosinistra‬ senza argomenti nè ragioni non esiste, e ancora una volta non sono solo io a dirlo, ma è la stessa Regione Campania in merito alla riapertura delle ‪Antiche Terme‬ di ‪Stabia‬.
“Sono certo – Alfonso Longobardi, vicepresidente della commissione Bilancio della Regione Campania – che chiunque sarà il sindaco scelto dagli ‪#‎stabiesi‬, un minuto dopo il suo insediamento, si potrà fissare la data di apertura del parco idropinico con l’utilizzo delle acque sorgive. Noi, come Regione Campania, abbiamo fatto con serietà e determinazione la nostra parte e il nostro dovere-sono trascorsi due mesi  e finalmente noi della gazzetta  campana siamo venuti da Nola per accertarci  che era verita’ abbiamo saputo che in alcune ore non si paga niente l’ingresso libero dalle 7 alle 8 e dalle 17 di pomeriggio mentre il resto della giornata il cittadino locale paga 4 euro e i forestieri 8  forse qui ce da dire che per invogliare i turisti a ritornare a Castellammare  come un tempo doveva essere prezzo uguale ,dimenticavo che ormai questa citta’ e morta l’anno fatta morire  un po per volta ci sono posti meravigliosi un mare bello ma sempre grazie al fiume Sarno dicono che le acque non sono buone ,E  nessuna bandiera blu, tutte verso Salerno Calabria ecc…Allora ancora una volta Sindaco la vogliamo salvare questa citta’ non dite come fanno tutti non ci sono soldi e poi escono per altre fesserie ci vogliamo svegliare cittadini stabiesi o no, un solo sciopero FU FATTO  con la stampa e cero ANCH’IO l’anno scorso di questi tempi ad un anno esatto la villa e ancora al punto di partenza .per il momento e tutto da Castellammare Tony della gazzetta campana

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.