Quotidiano di informazione campano

Inaugurata e aperta al pubblico la Strada di collegamento Orientale Spiniello.

0

COMUNICATO STAMPA

Giornata storica per la Città di Acerra: alla presenza del Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, del Vescovo Mons. Antonio Di Donna, e con una passeggiata in bicicletta molto partecipata da tantissimi cittadini, è stata inaugurata questa mattina la strada di collegamento Statale Caudina e Via Spiniello “Orientale Spiniello”, intervento inserito nel Programma PIU EUROPA, cofinanziato con risorse del PO FESR Campania 2007-2013, Ob.Op. 6.1. Si tratta di un’opera molto attesa della comunità tutta perché i lavori ebbero inizio nel 1994 e proseguirono fino al 1999, quando, col fallimento dei subappaltatori e poi dell’affidataria vi fu l’abbandono del cantiere senza avvenire ma alla ripresa. Ad ottobre 2014 ci fu la firma dell’accordo con la Regione Campania per l’inserimento dell’intervento nel programma PIU EUROPA, per un finanziamento di 4.610.000,00 Euro. Il 30 giugno 2015 l’inizio dei lavori mentre il 19 dicembre 2015 la fine dei lavori. Si tratta della realizzazione di due arterie stradali: la prima denominata appunto “strada di collegamento Statale Caudina e Via Spiniello” e la seconda via G. Dublino, che si sviluppano, entrambe, per una superficie di più di 2 km. Realizzate anche due piste ciclabili, delineate dal lato della strada con una cordonatura. Nelle opere anche interventi di realizzazione del nuovo impianto di pubblica illuminazione, della rete idrica e della segnaletica orizzontale e verticale.
Al termine della passeggiata in bicicletta per tutto il nuovo tratto stradale c’è stata una manifestazione pubblica, con tantissima gente, ed una festa presso il nuovo Parco Urbano di via Sand.
Dopo la benedizione del Vescovo di Acerra Di Donna, c’è stato l’intervento del primo cittadino Lettieri: «Le strade, per definizione, nella storia hanno collegato popoli, persone e città, spero che questa strada che oggi abbiamo inaugurato sia sinonimo di sviluppo e buone notizie per la nostra Comunità. Questo luogo era stato ridotto ad una discarica e lo abbiamo trasformato in 14 mesi di lavoro in una nuova strada per la città. Un’opera pubblica di questo tipo, realizzata in soli 14 mesi, in Italia non c’è. Ecco un altro motivo di orgoglio. Lo abbiamo fatto grazie al lavoro dei dipendenti comunali, dei dirigenti, del gruppo di lavoro costituito, dei professionisti esterni. Ma anche dell’impresa che ha lavorato tanto. Abbiamo lottato non solo contro le lungaggini della burocrazia ma anche contro coloro i quali hanno fatto di tutto per fare in modo che questo lavoro non si facesse, e lo hanno fatto esclusivamente per motivi politici. Se non avessimo lavorato in questo modo, avremmo perso 4 milioni e mezzo di euro di fondi europei. Non abbiamo dormito per pensare a tutte le cose da fare per quest’opera. E siamo orgogliosi di tutto ciò. E quest’opera è dedicata a chi ci ha lavorato incessantemente. Che sia un momento di gioia per tutti gli Acerrani». Il Direttore dei lavori, Ing. Clemente: «La strada di collegamento Orientale Spiniello sarà una valvola di sfogo per il traffico urbano, un’opera doverosa ottenuta grazie alla tenacia del Sindaco che ha sbloccato un progetto fermo da 21 anni. Abbiamo lavorato alacremente per 6 mesi, per 14, 16 ore al giorno per dare questa opera al Comune entro il 31 dicembre, per questo ringrazio anche l’impresa costruttrice che ha eseguito i lavori rispettando tempi ed eseguendo tutto a regola d’arte».
Dalla Dirigente del Comune, Arch. Concetta Martone, un chiaro riconoscimento: «Sono sorpresa dalla partecipazione di tutta questa gente a questa cerimonia di inaugurazione, forse perché questa Città attendeva da anni questa arteria stradale. Il merito di aver realizzato questa strada, è di tutta la squadra e degli architetti Collaro e Piscitelli. Il Sindaco Lettieri non ha esagerato prima dicendo che questa è stata un’opera importante e realizzata in pochissimo tempo. Questo è avvenuto grazie al supporto di tutti, dell’ufficio tecnico e di tutta la squadra del Comune di Acerra».
Inoltre, nei pressi del Parco Urbano, il Sindaco Lettieri ha concluso: «In questi 3 anni e mezzo di amministrazione se siamo riusciti a realizzare grandi progetti per la città, si deve all’opera congiunta e caparbia del Consiglio comunale e della Giunta comunale che ha sempre lavorato per l’interesse dei cittadini. La città è ad un punto di svolta, e questo è sotto gli occhi di tutti. Ma non ci fermiamo. In cantiere ci sono altri progetti che a breve vedranno la luce, per una città ancora più bella ed accogliente. È importante che anche i cittadini facciano la loro parte, salvaguardando le opere pubbliche che stiamo realizzando e per sviluppare in loro un maggior senso civico. Tutti gli acerrani devono essere orgogliosi di come sta lavorando questa Amministrazione, evitando di farsi prevaricare da chi in passato ha fallito».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.