Un operaio di 54 anni della provincia di Caserta, Angelo Iodice, dipendente di una ditta esterna, la Global Service, è morto questa mattina nello stabilimento siderurgico Ilva di Taranto. L’uomo era impegnato nei lavori di ripristino dei binari nel reparto Acciaieria 1 dove nei giorni scorsi a causa di uno scontro tra carrelli si era verificato un maxi sversamento di ghisa. L’uomo è stato investito da un mezzo in retromarcia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *