Quotidiano di informazione campano

Incidente sul lavoro a Napoli. UGL: “Più cultura della sicurezza, basta a queste stragi silenziose”

CRONACA CAMPANIA LA GAZZETTA CAMPANA NEWS

“L’UGL esprime il suo cordoglio alla famiglia dell’operaio di 59 anni morto sul posto di lavoro in un cantiere della metropolitana di Napoli. Il problema della sicurezza nei luoghi di lavoro deve essere una priorità nell’agenda del Governo con l’obiettivo di implementare la cultura della sicurezza e la formazione per i lavoratori, soprattutto laddove si svolgono mansioni a rischio infortuni. L’UGL è stata in tour in Italia con la manifestazione ‘Lavorare per Vivere’, volta a sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul triste fenomeno delle morti bianche. Dobbiamo dire basta a queste stragi continue e silenziose”. Lo hanno detto Gaetano Panico, Segretario UGL-UTL di Napoli e Maria Rosaria Pugliese, Segretario Regionale UGL Campania, in merito alla morte di un operaio avvenuta nel cantiere della linea 1 della Metropolitana, nel tratto compreso tra il Centro Direzionale e Capodichino a Napoli.

Maria Rosaria Pugliese Segretario Regionale UGL Campania.jpegMaria Rosaria Pugliese Segretario Regionale UGL Campania.jpeg~46 KBVisualizza Download

Gaetano Panico, Segretario UGL-UTL Napoli.jpegGaetano Panico, Segretario UGL-UTL Napoli.jpeg~146 KBVisualizza Down

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.