Quotidiano di informazione campano

Incontri di Arte, Scienza e Cultura Prospettive di rilancio del patrimonio archeologico de l’Antica Stabiae

RADIO PIAZZA EVENTI

0

Si terrà martedì 29 dicembre 2015, alle ore 18.30, nella sala Annibale Ruccello del Cine-Teatro Montil in Castellammare di Stabia (Na) alla via Bonito n° 10, il convegno “Prospettive di rilancio del patrimonio archeologico de l’Antica Stabiae”.

L’evento, organizzato dalla Pro Loco Castellammare di Stabia in collaborazione con il Comitato Scavi di Stabia gode del patrocinio della Città di Castellammare di Stabia e dell’UNPLI Napoli.

Parliamo di Stabiae, dunque, ma concretamente e con una novità: l’utilizzazione di una formula che affronta una tematica spesso intrisa di luoghi comuni e perlopiù sbilanciata sul magnificare il patrimonio posseduto, trascurando tuttavia l’aspetto della sua fruizione come risorsa culturale e della valorizzazione nel contesto socio-economico stabiese.

Sono perciò previsti una piccola serie di interventi, a partire dalla descrizione del sito archeologico di Stabiae, a cura del prof. Giuseppe D’Angelo del Comitato Scavi di Stabia, a seguire una ricognizione sul suo utilizzo attuale in termini di presenze, visibilità, accessibilità, a cura di Maria Rosaria De Simone della Pro Loco Castellammare di Stabia, quindi della collocazione di Stabiae nel contesto archeologico, artistico e culturale regionale, nazionale ed internazionale, a cura dell’ archeologa Maria Stella Pisapia, ancora della individuazione delle competenze istituzionali dei vari Enti: Comune, Città Metropolitana, Regione, Sovrintendenza e Ministeri che a vario titolo hanno la responsabilità degli interventi di manutenzione, sviluppo e fruizione delle risorse, a cura del dott. Antonio Ferrara giornalista de La Repubblica ed infine delle modalità di gestione della risorsa archeologica dal punto di vista del marketing territoriale, a cura del dott. Enzo Longobardi manager dello sviluppo locale.

È prevista inoltre la partecipazione del presidente provinciale Unpli Napoli, sig. Ciro Mainini.

La Pro Loco Castellammare di Stabia, organizzando questo incontro intende dare un contributo razionale e di conoscenza, sotto vari aspetti, tutti importanti, necessari per fornire una vision complessiva della tematica. “Sarà il punto di partenza – assicura Gino Coppola, presidente della Pro Loco, per azioni di supporto e di pungolo affinché si proceda nella direzione della reale valorizzazione e sviluppo di Stabiae.”

In agenda: 29 dicembre 2015, ore 18.30, Cine-Teatro Montil, sala Annibale Ruccello: “Prospettive di rilancio del patrimonio archeologico dell’Antica Stabiae”.

Castellammare di Stabia, lì 23 dicembre 2015

 

l’Addetto Stampa

Tiziana Adolescente

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.