Quotidiano di informazione campano

Irpinia, uccide la moglie e poi si ammazza

0

Irpinia, uccide la moglie e poi si ammazzaNon accettava la separazione, ma soprattutto non sopportava più la sua condizione di disoccupato. E così in preda allira ha ammazzato la moglie a colpi di pistola e poi, una volta tornato a casa, con la stessa arma si è ucciso. La tragedia familiare a Santa Lucia di Serino, borgo di 1500 abitanti ai piedi del monte Terminio.

Era disperato Alessandro Mariconda, muratore di 57 anni: pochi giorni fa aveva pianto nello studio del sindaco del paese per aver perso il lavoro. Ma non potevo immaginare che sarebbe arrivato ad un gesto così grave, confessa il sindaco di SantaLucia di Serino, Fenisia Mariconda.

La vittima si chiamava Anna Tavino, 62 anni, bidella: da qualche anno si era trasferita a Serino. Nel pomeriggio in via Moscati, nei pressi di un supermercato, il muratore ha incrociato la donna da cui si stava ormai separando da circa tre anni: lei stava andando dal medico. Secondo una prima ricostruzione i due hanno litigato, lennesimo scontro stavolta in strada davanti a diversi testimoni.

Sono volate accuse: lei non sopportava le continue molestie dellormai ex marito che non si rassegnava alla fine del rapporto. Al centro della discussione anche il fatto che luomo avesse perso il lavoro. Allimprovviso lui ha estratto la pistola ed ha fatto fuoco lasciando la donna morta sullasfalto. Poi, è scappato in auto raggiungendo labitazione dove ormai viveva da solo, a circa un chilometro

dal luogo dellomicidio. Sul posto sono tempestivamente giunti i carabinieri, appena in tempo per sentire il colpo di pistola sparato da Alessandro Mariconda alla tempia per farla finita. Il piccolo paese è sotto choc per la tragedia, il sindaco ha dichiarato il lutto cittadino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.