Quotidiano di informazione campano

Ischia, auto incendiate e gettate dal pontile: un fermato

Mezzi recuperati in mare da carabinieri e sommozzatori ad Ischia Ponte: l'uomo un anno fa aggredì dei ragazzini con una spada

0

ISCHIA. Un uomo di 39 anni è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di danneggiamento ed incendio aggravato da futili motivi, dopo il raid notturno a Ischia Ponte in cui sono state date alle fiamme due vetture e altri due veicoli sono stati gettati in mare. Il fermato, Francesco Ferrandino, è stato ripreso da alcune telecamere di sorveglianza. Il 12 maggio dello scorso anno Ferrandino fu arrestato dai carabinieri perchè, in preda ad un raptus, aveva aggredito un gruppo di giovani con una spada ferendone uno. Fu accusato di tentato omicidio e dallo scorso mese di novembre era ritornato in libertà per decisione dell’autorità giudiziaria. Non è ancora chiaro quale possa essere stato il movente. I veicoli incendiati sono una Fiat 500 di un commerciante e un furgone utilizzato per la vendita di liquori, appartenente a un altro commerciante.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.